SIRACUSA – Il ghiaccio e la neve degli ultimi giorni seminano una scia di danni al momento non ancora calcolabili nelle produzioni agricole della provincia di Siracusa. Le condizioni rilevate presso numerose aziende del territorio sono drammatiche. Il direttore del Consorzio Igp di Pachino, Salvatore Chiaramida, ha svolto una ricognizione nelle campagne insieme a Massimo Franco, presidente provinciale di Confagricoltura, rilevando la situazione disastrosa a cui le strutture serricole di molte aziende sono sottoposte a causa delle condizioni climatiche.

“In particolare – spiega Chiaramida- le strutture in legno di alcune aziende, non sono in grado di sopportare il peso della neve. Molte si sono accartocciate e alcune addirittura rase al suolo. Stiamo cercando di fare una conta dei danni che purtroppo crescono di ora in ora. Alla riapertura degli uffici segnaleremo la situazione alla Condotta agraria e all’Ispettorato provinciale all’agricoltura per chiedere degli interventi urgenti e straordinari a favore delle aziende colpite. C’è il rischio concreto che la situazione passi sotto silenzio e questo non ce lo possiamo permettere”.

 

Scrivi