SIRACUSA – “Grazie alla proficua collaborazione tra Amministrazione comunale, Soprintendenza ai beni culturali e ambientali, Consorzio universitario ‘Archimede’ e la Sds di Architettura di Catania, la nostra città omaggia nuovamente il genio di Archimede con un’installazione semplice ma di grande impatto che resterà visibile per alcuni mesi”. Lo dichiara l’assessore alle Politiche culturali, Francesco Italia, commentando l’installazione d’arte contemporanea temporanea, denominata “Spirale archimedea”, inaugurata in largo Aretusa a Siracusa. L’opera, ideata e progettata dal professor Salvo Raeli,  è stata realizzata da alcuni studenti durante un workshop universitario utilizzando una vernice color oro. Durante la settimana sarà installato un pannello esplicativo dell’opera realizzato in collaborazione con la Consulta comunale giovanile.

 

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi