CATANIA – Per l’attività di beneficenza dal titolo “Regaliamo un sorriso”, la Consulta Provinciale degli Studenti di Catania ha promosso una raccolta alimentare con l’apporto degli alunni di alcune scuole di Catania. Il ricavato dei generi non deperibili (pasta, latte, biscotti e barattoli di salsa) è stato devoluto interamente in beneficenza all’oratorio San Filippo Neri di via Vincenzo Giuffrida. Sempre a scopo umanitario, l’attività ha contemplato anche delle ore da trascorrere in compagnia dei bambini dell’oratorio. Il presidente della Consulta Provinciale degli Studenti, nonché membro dell’associazione Actea, Salvo Musumeci, ha evidenziato che, a volere fortemente l’iniziativa “Regaliamo un sorriso” sono stati tutti gli studenti, segno probante che “ noi giovani siamo vicini anche a realtà più bisognose”. Il presidente ha posto l’accento sulla disponibilità della Consulta a organizzare in seguito numerose iniziative di questo tipo, confidando sull’impegno notevole manifestato da tutti i rappresentanti e sulla gioia suscitata dai bambini dell’oratorio, con i quali è stato piacevole giocare un intero pomeriggio. Non da meno il presidente della commissione beneficenza Luca Gambino ha commentato che “ E’ stato meraviglioso aver avuto la possibilità di poter vedere i sorrisi dei bambini dell’oratorio mentre mangiavano i pandori e aver avuto l’occasione di regalare un sorriso anche alle loro famiglie..” Un ringraziamento caloroso va quindi sia ai ragazzi che hanno effettuato la raccolta partecipando all’iniziativa, che di certo si ripeterà, sia all’oratorio per l’accoglienza tributata ai giovani della Consulta.

Anna Rita Fontana

 

Scrivi