Riceviamo e pubblichiamo.

CATANIA – La settimana scorsa abbiamo assistito all’ennesima insensata decisione del Consiglio Comunale che ha decretato l’aumento della tariffa per la sosta sulle strisce blu.

Le tariffe così passano da 0,75 a 0,90 euro l’ora, 1 euro per il centro e Corso Italia. Aumenti pure per residenti e per la sosta per mezza giornata.

 L’aumento dei tagliandi del 20 %, costituisce l’ulteriore esempio di come a Palazzo degli Elefanti non si tiene assolutamente conto dei problemi e delle esigenze dei cittadini. Con questa manovra si continua a colpire soprattutto una categoria, quella dei commercianti, che nonostante la crisi ogni giorno lotta per mantenere la propria attività e produrre ricchezza e posti di lavoro nella nostra Città.

A rendere tutto più grave è la motivazione alla base dell’aumento delle tariffe. Si tratta infatti di una ricapitalizzazione a spese dei cittadini catanesi, che si fanno carico di un deficit di bilancio della società Sostare S.P.A. pari a 300.000 euro. Ancora una volta l’Amministrazione Bianco si dimostra totalmente insensibile e distante dalla realtà cittadina.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi