La pasta con la mollica e le alici è un piatto tipico della provincia catanese ma ormai diffuso in tutta la Sicilia. È sempre una ricetta di cucina povera che si basa su prodotti locali e genuini, ma ve la consigliamo per poter preparare un primo sfizioso, veloce e di sicuro successo.

Vi sono tante varianti di questa famosa ricetta che cambiano anche all’interno della stessa città o famiglia, ma il risultato  è lo stesso, una pietanza ricca e saporita.

Spaghetti alla catanese: 

Ingredienti:

320 gr spaghetti – 100 gr mollica di pane – 8 acciughe sotto sale – 1 bicchiere di vino bianco – 2 spicchi d’aglio – 1 peperoncino – olio, sale, pepe q.b. (quanto basta)

Preparazione:

Prendete una padella capiente fate scaldare l’olio e lasciatevi rosolare l’aglio, intero e sbucciato;  appena l’aglio imbiondisce toglietelo, unite il peperoncino tagliuzzato e le acciughe, precedentemente dissalate e diliscate.

Con l’aiuto di una forchetta schiacciate le acciughe in modo che si sciolgano bene, versate al composto il vino e lasciate cuocere a fuoco molto basso fino a quando le acciughe non saranno ridotte in pasta cremosa.

Nel frattempo in una pentola mettete a bollire abbondante acqua, salatela e cuocetevi gli spaghetti, avendo cura di scolarli al dente.

Mentre la pasta cuoce, sbriciolate la mollica di pane e rosolatela in un pentolino con un po’ d’olio, finché la mollica avrà assunto un bel colore ambrato, potete spegnere il fuoco.

Scolate gli spaghetti e conditeli con la mollica, aggiungete la salsa di acciughe e mescolando incorporate il tutto.

Versate gli spaghetti in un vassoio da portata, e servite decorandolo se volete con delle foglioline di menta fresca.

Buon Appetito !

A.M.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi