Rosario Fiorello torna sul palco, in una dimensione teatrale, con un nuovo spettacolo che, come lui stesso ha dichiarato, sarà analogico, fatto di puro intrattenimento.

Protagonista al Teatro Metropolitan di Catania il 29 febbraio, 1, 3 e 4 marzo 2016 (ore 21,00), tra aneddoti, racconti e gag in perfetto stile Fiorello, lo showman darà ampio spazio anche alle consuete improvvisazioni. Non mancheranno musica, gag, inediti e duetti di grande spessore con Artisti del calibro di Mina e Tony Renis che, in “collegamento” da Las Vegas, regala allo showman una versione molto particolare della celebre «Quando Quando Quando».

 

Accompagnato dal vivo dalla band diretta dal maestro e tastierista Enrico Cremonesi e composta da Carmelo Isgrò al basso,Massimo Pacciani alla batteria, Antonello Coradduzza alle chitarre e dal trio vocale «I Gemelli di Guidonia», Pacifico, Luigi eEduardo Acciarino, lanciati a «Fuori Programma» su Radio Uno, Fiorello gioca tra pop e swing con cover e mash-up di canzoni.

L'Ora del Rosario_locandina

Uno spettacolo di Rosario Fiorello scritto con Francesco Bozzi, Claudio Fois, Piero Guerrera, Pierluigi Montebelli e Federico Taddia. La regia è di Giampiero Solari.

 

Biglietti in vendita a partire da giovedì 10 dicembre 2015, ore 10,00, presso i punti vendita abituali Box Office Sicilia (Tel 095.7225340), www.ctbox.it.

Intanto il tour “L’Ora del Rosario” sta per sbarcare in Sicilia per le tre date di Palermo al Teatro Politeama Garibaldi. Il triplo appuntamento (da domenica 13 a martedì 15 dicembre) ha già fatto registrare il tutto esaurito.

 

 

*Dopo il grande successo e il tutto esaurito dei mesi scorsi, “L’Ora del Rosario” torna a:

Palermo: 13, 14 e 15 dicembre

Bologna: 19, 20 e 21 dicembre

Padova: 5 e 6 febbraio

Trieste: 9 e 10 febbraio

Zurigo: 13 febbraio

Bruxelles: 15 febbraio

Parigi: 17 febbraio

 

 

 

Londra: 19 febbraio

Catania: 29 febbraio, 1, 3 e 4 marzo

Genova: 7 e 8 marzo

Sanremo: 11 e 12 marzo

Udine: 15 e 16 marzo

Pisa: 23 e 24 aprile

Livorno: 26 e 27 aprile

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi