GIARRE-  L’ASD Aetna sprint di atletica leggera di Giarre, presieduta dall’ex fondista azzurro, prof. Salvo Bracci, ha ripreso l’attività  agonistica partecipando al 1° Campionato provinciale di corsa in montagna, che si è svolto domenica 30 ottobre con un percorso impegnativo da S. M. La Scala ad Acireale percorrendo le famose “chiazzette”.
Dopo la pausa estiva, gli atleti della compagine giarrese, allenati dallo stesso Prof. Bracci,  hanno confermato la loro forza ricominciano ad affermarsi in campo provinciale, non solo piazzandosi nelle migliori posizioni, nelle diverse categorie, ma anche dominando e vincendo in diverse gare. Nella prova riservata alla categoria Esordienti  “A” Maschili, il fortissimo Kledi Le Mura si è confermato vincitore e protagonista assoluto. Nella categoria Ragazze la bravissima Martina D’Angelo  si è aggiudicata gara e titolo di campionessa provinciale di “Corsa in Montagna”. Nella stessa gara la compagna di squadra Letizia Raciti ha ottienuto un meraviglioso 6° posto. La gara riservata alla categoria Esordienti “A” Femminile, ha fatto registrare le superbe prove ottenute dalle giovani atlete Vittoria Rapisarda e Martina Grasso, per la prima volta in gara, rispettivamente 4ª e 5ª. Nella stessa gara al 6° posto si è classificata Wilma Caprì, al rientro dopo un lungo periodo di stop. Nella categoria Esordienti “B” si è assistito ad una bella prova del piccolo Marco La Malfa che ha lottato sin sul traguardo ottenendo un lusinghiero  6° Posto. Nella gara riservata alla categoria cadetti e cadette si evidenziano le superbe prove fatte registrare da Cristian Di Francesco  classificatosi al 2° posto e del compagno di squadra Edoardo Lo Furno,  che si è classificato al 3° posto . Mentre per la categoria cadette ha ottenuto la 4ª piazza la bravissima Miriana Giusa, al 5° posto bene anche la brava Samantha Samperi.
Mario Pafumi


-- SCARICA IL PDF DI: Sport: Il ritorno dell'’ASD Aetna sprint Giarre di atleta --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata