CATANIA – L’obiettivo di inizio stagione è stato centrato. Ma la cavalcata trionfale in C2 appartiene già al passato. Smaltita l’euforia lo Sporting Catania di calcio a 5 ha già lo sguardo rivolto al futuro. Il presidente Tuccio Testa sulla spinta della promozione è al lavoro insieme al suo vice Andrea La Spina e al direttore sportivo Ivan Musumeci per programmare nei minimi dettagli la prossima stagione. Primo tassello, il nuovo allenatore. Il successore di Gianni Paladino sarà mister Carmelo Sgroi, proveniente dalla Meta C5, formazione catanese che ha appena conquistato la A2. “Siamo certi di avere scelto bene – spiega Testa – perché Sgroi oltre alla competenza tecnica porterà in dote l’esperienza maturata negli anni in categorie superiori”.
Testa non nasconde le difficoltà e le insidie che attendono lo Sporting Catania ma in cuor suo spera che la squadra continui a stupire. “Sappiamo benissimo che la serie C2 è un campionato impegnativo con un livello tecnico e tattico di gran lunga più elevato. Punteremo sullo splendido gruppo che ha contribuito alla promozione, ma rafforzaremo la rosa innestando qualche giocatore d’esperienza. L’obiettivo è una salvezza tranquilla ma – conclude Testa – ma siamo pronti a sorprendere ancora”.
Anche nella prossima stagione, la casa dello Sporting Catania sarà il PalaNitta, dove nei prossimi giorni si terranno delle selezioni e la presentazione della nuova stagione.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi