Finmeccanica – AgustaWestland hanno annunciato che le forze armate turche hanno preso in consegna il primo “T129 ATAK” Advanced Attack and Tactical Reconnaissance Helicopter il 22 aprile 2014.

Il velivolo, celebrato ieri con una cerimonia ufficiale è il primo di 59 (9 in versione T129A Early Delivery Helicopter, e 50 in configurazione T129B).

Il T129 ATAK, rappresenta una nuova generazione di elicotteri bimotore, a due posti in tandem, progettati per scopi di attacco e ricognizione. Sviluppato dal collaudato A129CBT, incorpora nuovi motori (LHTEC CTS 800-4A), nuova avionica, visionica ed armi, cellula modificata, trasmissione maggiorata e nuovo rotore di coda.

La versione T129A è dotata di un mitragliatore da 20 mm con capacità di 500 colpi e può trasportare fino a 4 razziere sotto i piloni esterni, con un totale di 76 razzi non guidati.

La versione T129B conterrà anche i ATGM Mizrak e Cirit (razzi a guida laser da 70mm), progettati per le forze armate turche e missili aria-aria STINGER, assicurando effettive capacità multiruolo diurne e notturne.

Il T129 ATAK con il miglior rapporto peso/potenza della sua categoria ha un design della cellula resistente agli schianti rispondente al requisito MIL-STD-1290 e permette carichi d’arma asimmetrici.

L’elicottero è stato selezionato dal governo turco nel 2007; sviluppo e produzione saranno garantiti dall’ATAK Team, una partnership di TAI e Finmeccanica – AgustaWestland.

 

Scrivi