TAORMINA – Il Comune di Taormina ha ospitato  nella prestigiosa cornice della Sala Consiliare la conferenza stampa di presentazione della manifestazione “Taormina Culture of Excellence”, premio alle eccellenze nella terra dell’eccellenza, giunta alla seconda edizione dopo lo straordinario successo del 2015. Venerdì 30 settembre, alle 21.00, i riflettori illumineranno il Teatro Antico di Taormina, carico di fascino, cultura e storia millenaria: l’incantevole cornice ospiterà la ricca kermesse, caratterizzata da riconoscimenti di valore e momenti di spettacolo. Affiancato dall’assessore alla Pubblica Istruzione Pina Raneri e dall’assessore ai Lavori Pubblici Tanino Carella, il vice Sindaco ed Assessore alle Politiche Culturali e Sociali Mario D’Agostino ha sottolineato senso, contenuti e presupposti dell’iniziativa: <<Si tratta indubbiamente di una manifestazione di altissimo profilo, meritevole del più ampio supporto per la notevolissima caratura sociale e l’apporto totalmente gratuito garantito dagli organizzatori, con i quali mi congratulo. Il Comitato Promotore e gli sponsor del Premio “Taormina Culture of Excellence” contribuiranno alla realizzazione dell’Area Giochi del Parco “Giovanni Colonna Duca di Cesarò” e l’accesso alla tribuna non numerata del Teatro sarà concesso gratuitamente: sarà un momento di riflessione, di approfondimento, di cultura e di spettacolo, per la diffusione di messaggi di solidarietà. Invitiamo tutti a partecipare e conoscere storie, uomini e donne che hanno raggiunto l’eccellenza nei rispettivi percorsi, grazie al lavoro, alla serietà ed al sacrificio>>. Con l’affermato e noto conduttore Salvo La Rosa, il giornalista Angelo Scaltriti, sul palco anche quest’anno dopo il successo della scorsa edizione: <<Crescere presuppone l’evoluzione dell’idea, così abbiamo coinvolto un Direttore Artistico di grande spessore, Alfredo Lo Faro, che ha disegnato per noi una manifestazione articolata e stimolante, con elegante propensione alla cattura dell’eccellenza. Tre parole-chiave accomunano premiati e concetti del 2016: memoria, base della qualità; ricerca, via dell’eccellenza; valori umani, patrimonio che resiste al tempo come la bellezza di Taormina, città che accarezza l’anima>>. Alfredo Lo Faro, sapiente tessitore di una tela di colori e bellezza, ha illustrato dapprima il filo logico ed artistico della solidarietà che lega i momenti della serata ed infine ha svelato: <<Antonella Ruggiero, artista di concetti potenti quanto una voce apprezzata in tutto il mondo, ha annunciato che contribuirà alla realizzazione del Parco Giochi citato devolvendo interamente il ricavato della vendita dei dischi della serata>>.

Il Premio Taormina Culture of Excellence, promosso dal Comune di Taormina grazie alla disponibilità dell’Assessorato ai Beni Culturali della Regione, del Parco Archeologico di Naxos e dell’Associazione Taormina Arte, si giova del sostegno economico di RE/MAX: «La prima edizione del Taormina Culture of Excellence – ha commentato il broker RE/MAX Sergio Santagati – ha suscitato unanime consenso, sia da parte del pubblico che della critica e della stampa. Era perciò un’esperienza senz’altro da ripercorrere. Parleremo alle persone che vorranno conoscere ed ascoltare storie e canti d’eccellenza nel luogo più bello della nostra Sicilia. Sono molto contento che questo desiderio sia stato reso possibile, grazie in primis al sindaco di Taormina, Eligio Giardina, al vicesindaco Mario D’Agostino, all’assessore dei Beni Culturali della Regione Siciliana Carlo Vermiglio ed ai generosi broker RE/MAX».

I premiati della seconda edizione

Pietro Adragna: Pluricampione del mondo di fisarmonica, è l’artista che ha reinterpretato celeberrimi brani della musica classica, trascrivendoli per fisarmonica ed interpretandoli in forma orchestrale;

Rosaria Aiello: Pallanotista tra le più forti al mondo, centrovasca dell’Italia che ha guadagnato l’argento ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, già capace di contribuire alla conquista di medaglie europee e mondiali;

Goffredo Arena: Medico e Ricercatore, tra i massimi esperti mondiali del metodo laparoscopico, tecnica diagnostico-chirurgica caratterizzata dalla minima invasività e da risultati straordinari, premiato in Canada;

Francesco Buzzurro: Musicista senza confini, concertista internazionalmente riconosciuto che Morricone osa definire tra i più grandi al mondo, già ambasciatore di pace nel mondo da parte dell’ONU;

Per il film-documentario “Io ricordo”: la Fondazione Onlus Progetto Legalità, i produttori Gabriele e Silvio Muccino per Indiana Production, Marco e Daniele Cohen e il regista Ruggero Gabbai.  “Io ricordo” esprime la vocazione sociale della manifestazione “Taormina Culture of Excellence”: è un lungometraggio in cui genitori, fratelli, sorelle ed orfani delle vittime di mafia, con un linguaggio semplicemente vero e commovente, mettono a nudo la dignità del proprio dolore e raccontano chi erano le persone che la mafia ha ucciso;

Pietro Lo Monaco: Manager sportivo tra i più validi e famosi in Italia, molto noto sulla scena internazionale, creatore di un modello d’azienda sportiva contrassegnato dall’eccellenza nell’impiantistica come provato dal Centro Sportivo “Torre del Grifo Village”, definito da più parti il più bello e funzionale d’Europa;

Violante Placido: Attrice di grande successo, amata dai registi italiani e da Hollywood per la sua straordinaria versatilità, che si estende oggi anche alla scena musicale. Ha recitato al fianco di Nicholas Cage e George Clooney e si distingue per l’attenzione alla sfera sociale. 

Antonella Ruggiero per Taormina

Le suggestioni del teatro saranno amplificate dalla raffinata e soave ma potente voce della cantante Antonella Ruggiero, attesissima e grandeprotagonista della serata taorminese con il concerto, ad ingresso libero nelle tribune non numerate fino ad esaurimento posti, che conferirà all’evento ulteriore spessore e regalerà le emozioni di brani evergreen. L’artista riceverà lo speciale riconoscimento alla carriera, per un lavoro che abbraccia quasi quarant’anni di storia della musica italiana.

 


-- SCARICA IL PDF DI: Taormina, memoria, ricerca e valori umani: parole chiave dell'eccellenza --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata