Enna- Calipso racconta la forza delle donne che lasciano andare. Lei lascia andare il suo Odisseo e gli prepara tutto ciò che occorre per un viaggio, come in un ultimo gesto d’amore”. Amanda Sandrelli racconta come sarà la sua Ninfa Calipso, prossimo appuntamento sul palcoscenico del Teatro Garibaldi di Enna del progetto teatrale del Teatro Pubblico Ligure di Genova “Odissea – un racconto mediterraneo”, previsto per domani, mercoledì 30 marzo 2016, alle ore 20,30.amanda sandrelli

Amanda Sandrelli proporrà il Canto V del capolavoro omerico, quello appunto dedicato alla “Ninfa Calipso”, nell’ambito degli appuntamenti del Teatro Pubblico Ligure inseriti nella stagione 2015-16 del Teatro Garibaldi di Enna, diretto dall’infaticabile Mario Incudine.

La bella e brava artista, che il pubblico ha cominciato a conoscere e amare nel film di Roberto Benigni e Massimo Troisi “Non ci resta che piangere” e che da quel momento ha avviato una lunga e luminosa carriera in teatro, al cinema e alla tv, darà dunque corpo e voce a uno dei personaggi più misteriosi e controversi dell’Odissea. La sua recitazione, intensa quanto profondamente intima, restituisce al personaggio Calipso una umanità e una forza inattesi. L’artista proporrà anche un secondo momento di grande recitazione, in cui è protagonista sempre una donna forte: “Il racconto che gli affianco, tratto da ‘Fuochi’ di Margurite Yourcenar – spiega Amanda Sandrelli – è l’amore che non si dà pace dell’abbandono e diventa studiata vendetta. Due donne, due racconti, e ancora la parola da ascoltare. Sono felice di essere protagonista di questo canto e di essere parte del progetto di Sergio Maifredi. Vi racconterò ancora le storie di Odisseo e delle donne che incontro, nel suo bellissimo viaggio che così è ancora in corso….”.

Il progetto “Odissea”, ideato dal direttore del Teatro Pubblico Ligure, il registaSergio Maifredi, è al suo terzo dei quattro appuntamenti previsti al “Garibaldi” di Enna per questa stagione: “Sono felice – dice Sergio Maifredi – che, grazie al direttore artistico del Teatro di Enna, Mario Incudine, il nostro progetto ‘Odissea un racconto mediterraneo’ possa essere presentato in modo articolato e completo. Il pubblico costruisce il suo percorso tappa dopo tappa e il racconto vive nella tridimensionalità creata dai diversi punti di vista”.

Dopo i successi di Tullio Solenghi, che in gennaio ha proposto il Canto XIX, “Odisseo e Penelope”; di Maddalena Crippa che lo scorso febbraio si è misurata con il personaggio di Penelope (Canto XXIII); in marzo al “Garibaldi” arriva dunque Amanda Sandrelli e la “sua” Ninfa Calipso. “Odissea – un racconto mediterraneo” ha poi in programma un ultimo appuntamento al Teatro Garibaldi di Enna, sabato 9 aprile, quando Giuseppe Cederna proporrà i Canti VI-VIII, “Odisseo nell’isola dei Feaci”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi