Inarrestabile l’attività de “Il Teatro di Eduardo & Salvo Saitta”: definite le date del tour estivo che vedrà gli attori catanesi impegnati in giro per la Sicilia con “I Rusteghi” di Carlo Goldoni nella rielaborazione a cura di Eduardo Saitta. Letojanni, Riposto (8 agosto), Catania (9 agosto, Cortile Platamone), Messina (10 agosto, Giardino Corallo), Nicolosi (13 agosto, Parco Comunale)  i comuni che ad oggi si sono assicurati il passaggio della tournée, che partirà il 1 agosto da Letojanni, per concludersi a Nicolosi.

Il comune etneo ospiterà inoltre l’evento “trait d’union” con il cartellone invernale di Catania, ovvero il compleanno del decano Salvo Saitta il prossimo 10 settembre. Sarà la cittadina pedemontana ad accogliere infatti i festeggiamenti per lo straordinario attore che da oltre mezzo secolo impreziosisce con le sue interpretazioni i teatri italiani. Su idea del figlio Eduardo si ripercorrerà la carriera del Maestro Saitta, dagli inizi in Via Siena alle ultime stagioni al Piscator: “Voglio ringraziare il comune di Nicolosi che ha sempre ha riservato grande attenzione al nostro Teatro ed alla nostra attività. Il 10 settembre sarà un momento speciale, mi sembra doveroso tributare a mio padre una serata d’eccezione con i familiari, gli amici e gli attori che con lui hanno condiviso tante esperienze”.

Eduardo Saitta esalta allo stesso tempo il lavoro del suo team, in continua evoluzione: “Abbiamo allestito una struttura operativa in tutti i sensi, ho voluto attorniarmi di giovani competenti e sono molto soddisfatto della famiglia che ho creato. Grazie anche al loro lavoro siamo riusciti ad compiere una programmazione oculata che possa coinvolgere un pubblico sempre più ampio”. L’attore catanese non dimentica i più deboli: nei giorni scorsi l’attore ha infatti aderito al torneo interforze, iniziativa di solidarietà in favore dei bimbi ucraini orfani di guerra, promossa dal Siap (Sindacato appartenenti polizia) e dall’associazione Sportivinsieme, presentata nella sala conferenze della Questura di Catania. Saitta visiterà i giovani del carcere minorile di Bicocca ai quali proporrà alcuni passi di “Testimoni di giustizia” e racconterà le esperienze di vita che lo hanno segnato: “Non sarà la prima volta, ho avuto sempre un riscontro positivo da questi tipi di incontri”.

A proposito dell'autore

Passionale, grintosa ed innamorata del suo lavoro. Abbandona la carriera giuridica per realizzare il suo sogno: scrivere. Testarda e volitiva crede nella forza trascinatrice dei propri sogni e combatte per realizzarli. Sempre pronta con il suo inseparabile registratore a realizzare un’intervista. Si occupa di Teatro e Comunicazione da anni. Non ha paura delle sfide, anzi, la stimolano ad andare avanti.

Post correlati

Scrivi