di Elisa Guccione

CATANIA-“La Lupa suspiri d’amuri” è un “musical-Opera Popolare” liberamente ispirata alla famosa novella verghiana”. Così Salvo Guglielmino, ideatore ed autore della particolare messa in scena, nella cornice del Cortile Platamone, durante il recital dedicato allo spettacolo, insieme al produttore Alberto Fidone, annuncia  l’imminente tour siciliano per i teatri di pietra. Il cast stavolta è completamente rinnovato rispetto alla precedente edizione invernale del Metropolitan.foto 2 (1)

È una rappresentazione estremamente contemporanea ed attuale, che sceglie di eliminare la tipica teatralità folkloristica della nostra drammaturgia prediligendo una scenografia essenziale ed un approccio orchestrale ricco di strumenti classici. In scena non ci sono né coppole né lupare, rompendo così i canoni della tradizione.

L’unico elemento volutamente teatrale è il personaggio de “La lupa”, interpretato magistralmente da una straordinaria Antonella Arancio, che con la sua voce ha saputo vestire i testi, le musiche di Salvo Guglielmino incantando il pubblico del Platamone. Emozionante Bruno Gatto, il giovane “Nanni”, conosciuto al grande pubblico nel format tv “Forte Forte” di e con Raffaella Carrà. Le coreografie, curate da Claudio Mantegna, hanno rappresentato insieme alla voce e all’interpretazione di Antonella Arancio un punto di forza di questa  innovativa versione teatrale, grazie al passaggio fluido ed accattivante dei vari stili di danza passando dal classico al moderno con estrema facilità.FLYER

Si racconta l’esperienza di un Nanni adulto, con il distacco di ben trent’anni da quella torbida passione con La ‘Gna Pina, non più intrappolato da quell’incantesimo infernale di cui fu schiavo nel passato. Il binomio amore-morte resta però elemento inscindibile nella scelta registica-autorale di Salvo Guglielmino.

Intensi, invece, nella loro interpretazione  Orazio Di Giacomo nei panni della Morte, una nuova figura rispetto all’idea verghiana, e Federica Contarino nelle vesti di Maricchia.

Elisa Guccione

A proposito dell'autore

Passionale, grintosa ed innamorata del suo lavoro. Abbandona la carriera giuridica per realizzare il suo sogno: scrivere. Testarda e volitiva crede nella forza trascinatrice dei propri sogni e combatte per realizzarli. Sempre pronta con il suo inseparabile registratore a realizzare un’intervista. Si occupa di Teatro e Comunicazione da anni. Non ha paura delle sfide, anzi, la stimolano ad andare avanti.

Post correlati

Scrivi