CATANIA – Domenica 30 ottobre, alle ore 21:00, presso Zo Centro Culture Contemporanee – Piazzale Asia n° 6 a Catania, debutta in anteprima lo spettacolo teatrale “Malala: questa è la mia storia” scritto e diretto da Angelo D’Agosta che vedrà in scena Yvonne Guglielmino, prodotto da “Produzioni Raffaello”, “Officine Alijoscia” e “APS Muse”.

«La forza del teatro è che, pur restando in una stanza, si riesce a viaggiare per migliaia di chilometri. Capita addirittura di ritornare in un luogo, senza in realtà che lo si abbia mai visto. Dopo quattro anni mi ritrovo di nuovo in Pakistan per raccontare la storia di un’altra bambina eccezionale. E così, a farmi da guida per le strade del Pakistan, dopo Iqbal, c’è Malala. Attraverso i suoi occhi, racconto la sua terra, così bella e così sfortunata, martoriata da tante disgrazie ma che riesce a generare fiori straordinari come Iqbal e Malala.»

001Diretto da Angelo D’Agosta (che è anche autore) e interpretato da Yvonne Guglielmino, mette in scena la vita straordinaria di Malala Yousafzai, attivista pakistana nota per il suo impegno per l’affermazione dei diritti civili e per il diritto all’istruzione.

Malala diventa celebre all’età di 11 anni per il blog, da lei curato per la BBC, nel quale documentava il regime dei talebani pakistani, contrari ai diritti delle donne e la loro occupazione militare del distretto dello Swat. Il 9 ottobre 2012, durante un agguato talebano, è stata gravemente colpita alla testa da uomini armati saliti a bordo del pullman scolastico su cui lei tornava a casa da scuola. Ricoverata nell’ospedale militare di Peshawar, è sopravvissuta all’attentato dopo la rimozione chirurgica dei proiettili. Il 12 luglio 2013, in occasione del suo sedicesimo compleanno, parla al Palazzo di Vetro a New York, indossando lo scialle appartenuto a Benazir Bhutto e lanciando un appello all’istruzione delle bambine e dei bambini di tutto il mondo. Il 10 ottobre 2014 è stata insignita del premio Nobel per la pace assieme all’attivista indiano Kailash Satyarthi, diventando con i suoi diciassette anni la più giovane vincitrice di un premio Nobel. La motivazione del Comitato per il Nobel norvegese è stata: “per la loro lotta contro la sopraffazione dei bambini e dei giovani e per il diritto di tutti i bambini all’istruzione”. Il suo libro “Io sono Malala”, è stato adottato da molte scuole in Italia e nel mondo come libro di testo.

Yvonne Guglielmino, diplomata nel 2008 alla Scuola d‘Arte Drammatica “Umberto Spadaro” di Catania. Ha lavorato con numerosi registi tra i quali: Lamberto Puggelli, Salvo Piro, Walter Pagliaro, Vincenzo Pirrotta, Guglielmo Ferro, Rosario Minardi, Tony Cucchiara, Angelo Tosto, Mamadou Dioume.

È Docente di Recitazione presso il Liceo Regina Elena di Acireale.

Istruttrice di Ginnastica Artistica,Wushu, Shaolin, Sanda e Hip Hop. Ha partecipato nel 2008 al World Hip Hop Dance Championship di Las Vegas – Nevada, rappresentando con la sua Crew l’Italia. Pluricampionessa Regionale di ginnastica artistica, Pluricampionessa Italiana di Wushu, Shaolin e Sanda. Membro del team nazionale Dragon and Lion Dance.

Angelo D’Agosta attore, regista e autore teatrale. Nato a Catania nel 1985, nel 2008 si laurea presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Catania, nel luglio del 2011, consegue il diploma d’attore presso la Scuola d’Arte Drammatica “U. Spadaro” del Teatro Stabile di Catania.

Esordisce come regista teatrale nel 2007, a 22 anni.

Nel 2011 fonda il collettivo artistico “Officine Alijoscia” e indirizza il suo percorso verso il teatro civile di narrazione. Ha recitato a fianco di attori quali: Ida Carrara, Tuccio Musumeci, diretto da registi come Armando Pugliese (di cui è stato anche assistente alla regia), Jean Paul Denizon.

Importante per la sua formazione il sodalizio con il regista Giovanni Anfuso di cui è stato anche aiuto alla regia nelle opere lirica “Tosca” e “Boheme” di G. Puccini presso il Teatro Massimo V. Bellini di Catania, e assistente in direzione artistica per il Festival Europeo “I-ART: Il polo diffuso per l’arte contemporanea”.

Aiuto regia: Agnese Failla

Movimenti scenici: Amalia Borsellino

Luci: Aldo Ciulla

Biglietteria:

CATANIA Zo Centro Culture Contemporanee

Domenica 30 ottobre – ore 21:00

Intero € 10 / Ridotto € 8

Info e prenotazioni: officine.alijoscia@yahoo.it


-- SCARICA IL PDF DI: Teatro, “Malala: questa è la mia storia”, la vita dell’attivista pakistana premio Nobel per la pace --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata