Teatro, ovazione in Polonia per la Compagnia Zappalà danza

 

Il tour continua in Germania e Corea e presto a Catania per I art con l’evento “Lava bubbles” Un pubblico polacco partecipe e attento ha accolto con entusiasmo e ovazioni i danzatori, i musicisti e il coreografo Roberto Zappalà. La Compagnia Zappalà Danza è stata accolta con calore e fervore a Varsavia, in Polonia, per nell’ambito del Festival Internazionale Zawirowania i cui organizzatori hanno fortemente voluto due diverse produzioni dell’ensemble catanese dopo il successo riscosso di recente dalla compagnia nelle città polacche Lublino e Danzica. Lo scorso 22 giugno è infatti andato in scena “Naufragio con Spettatore” al Centrum Sztuki Współczesnej e il giorno dopo “Instrument 1” è stato protagonista al Sala Kameralna del Teatro dell’Opera di Varsavia.

Domani, sabato 27 giugno, invece parteciperà al Gala in programma al Teatro di Osnabrueck in Germania con un solo interpretato da Maud de la Purification, tratto dallo spettacolo “Oratorio per Eva” di Roberto Zappalà. Un palco importante e internazionale quello che calcherà la danzatrice francese, in scena con solisti del Cullberg Ballet (Stoccolma), Bayerische Staatsballett (Monaco), Ballett am Rhein (Duesseldorf), Royal Ballet of Flanders (Anversa), Conservatorio Superior de Danzade Madrid, Slowakische Nationalballett (Bratislava) e Orlando Ballet (USA).

Ma non finiscono qui gli impegni per Roberto Zappalà e la sua compagnia, perché il coreografo sta già lavorando a due diversi progetti site-specific. Il primo è in programma a Vignale Monferrato (AL) dove la compagnia si trasferirà in residenza dal prossimo 6 luglio per una performance site-specific: “Vestire lo spazio”. Uno spettacolo pensato e strutturato all’interno delle suggestive sale di Palazzo Callori per il Vignale Monferrato Festival. Il progetto sonoro sarà curato da Puccio Castrogiovanni, uno dei leader dei Lautari, che parteciperà dal vivo con i suoi marranzani e non solo, essendo polistrumentista. Per la fine di luglio poi, è già in programma l’impegno della Compagnia per il Festival I ART. Anche in questo caso un site-specific, ma improntato e dedicato a Catania: “Lava Bubbles”, dal progetto “Nella città, la danza”, che vedrà i 12 danzatori della Compagnia esibirsi sui ritmi coinvolgenti prodotti dalle batterie di Francesco Cusa e Bernardo Guerra e avrà Piazza Università a Catania come location il 24 e 25 luglio.

Immediatamente dopo la Compagnia Zappalà Danza chiuderà questo importante ciclo di impegni in Corea per l’anteprima della ripresa di “Romeo e Giulietta” (la sfocatura dei corpi). I danzatori Maud de la Purification e Gaetano Montecasino si esibiranno all’Arko Centre di Seoul il 29 e 30 luglio e a Geosung City il 31 luglio per il ChangMu Festival Korea.

Scrivi