Continua il blocco delle attività con sospensione degli spettacoli al Verga e al Musco

CATANIA – Continua al Teatro Stabile di Catania il blocco totale delle attività, stabilito dall’assemblea permanente che vede i lavoratori riuniti dal 17 aprile al Teatro Verga.

Le maestranze prendono atto dell’impegno dei Soci per sbloccare il saldo 2015 e i dodicesimi del 2016. Tuttavia, vista l’estrema gravità della situazione economica e gestionale, emersa finalmente in tutta la sua entità, lo stato di agitazione perdurerà fino a quando non si verificheranno due condizioni necessarie. Da un lato si attende il saldo degli stipendi arretrati per ovviare ai perduranti disagi in cui versano da mesi le famiglie dei lavoratori. D’altro occorre garantire anche e soprattutto il futuro dell’ente, il suo prestigio, il lavoro e l’occupazione; e ciò attraverso la presentazione di un concreto e lungimirante piano di risanamento e rilancio, concordato e approvato con i sindacati.

Il blocco delle attività riguarda anche la programmazione dei titoli in cartellone: “Quai Ouest” al Verga e “Casa di bambola” al Musco.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi