È la prima App al mondo in grado di valutare gli esami preconcezionali oltre a quelli del liquido seminale.
Il rilascio ufficiale della versione 2.0 di My Fertility, per iPhone ed iPad, è già partito su Apple Store dalla mezzanotte del 28 novembre. Sviluppata con il supporto scientifico di un professionista esperto in infertilità, l’ostetrico ginecologo Giovanni Alaimo, questa versione dell’App per iPhone è oggi l’unica al mondo che consente di valutare se un ciclo è ovulatorio, esaminando, con dovizia di particolari, la fertilità della coppia. Grazie ad un algoritmo sviluppato ad hoc, My Fertility, attraverso un’interfaccia grafica semplice ed intuitiva, è in grado di guidare la coppia per mano, indicando i giorni migliori per un rapporto sessuale ad alta percentuale di successo per la gravidanza. Favorisce un’interpretazione immediata degli accertamenti in corso da parte delle aspirati mamme, dopo l’inserimento dei dati relativi agli esami preconcezionali.
L’App si basa su dati scientifici e permette di valutare la qualità del muco cervicale, definendo quali siano i giorni più fertili dal calendario. Fornisce inoltre una prima traccia di diagnosi e suggerisce cosa fare in caso di risultanze fuori norma.

Secondo alcune ricerche dell’American Society for Reproductive Medicine ogni mese una donna di 30 anni ha una probabilità del 20% di rimanere incinta. Negli ultimi anni, a causa anche dello stress, la fertilità è scesa al livello più basso mai registrato, con 63 nascite ogni 1.000 donne di età compresa tra 15 e 44 anni. Solo una donna su quattro resta incinta al primo tentativo, infatti dai dati diffusi dal Centers for Disease Control & Prevention, si evince che il 12,5% delle donne statunitensi tra 25 e 44 anni ha seguito un protocollo sistematico per agevolare la possibilità di una gravidanza. Ciononostante, anche dopo un anno di rapporti non protetti, non è facile raggiungere l’agognato risultato.
My Fertility si propone di dare un valido aiuto ed un prezioso supporto alle coppie desiderose di procreare, facilitando il percorso con uno strumento sempre disponibile ed a portata di mano, come il cellulare.

OB Science, azienda palermitana, già nota per diverse App medicali di successo.
My Fertility si affianca ad altre App sviluppate da OB Science. L’azienda, che produce diverse applicazioni mobili utilizzate in pediatria e ginecologia, verrà premiata come Eccellenza Tecnologica Siciliana alla Giornata di Studio ” Innovation Makers Day ” in programma al Castello Utveggio, sede del CERISDI, nel pomeriggio del 2 dicembre, presentando in esclusiva la versione 2.0 di My Fertility. OB Science è titolare di molte applicazioni dedicate alla gravidanza ed alla maternità, tra cui iMamma, selezionata da Apple tra le migliori nuove App, citata da oltre trecento testate, e iObstetrics, approvata dal SIEOG, Società Italiana di Ecografia Ostetrica e Ginecologica.

 Nel 2015 la commercializzazione abbinata a dispositivi indossabili

Per il prossimo anno OB Science, ha concretizzato una prestigiosa joint venture con un team internazionale che vanta oltre quattro decenni di attività collettive e di esperienza medica con diverse aziende multinazionali (Johnson & Johnson, Genetrix, BioXell, Merck, Insightra).  Il 2015 sarà caratterizzato dalla commercializzazione mondiale di un dispositivo indossabile, attualmente in fase finale di collaudo, in grado di individuare con più precisione, tramite dei parametri biofisici, il giorno dell’ovulazione.

 Sito web OB Science: www.obscience.com

 My Fertility 2.0 in sintesi:

1 – consente una valutazione del ciclo, inviando notifiche in base al progesterone presente negli esami

2 – valuta l’esame del liquido seminale, inviando notifiche per preparare l’uomo all’astinenza due o tre giorni prima dei rapporti

3 – calcola i giorni più fertili

4 – permetterà l’adozione di dispositivi indossabili, collegati via bluetooth all’iPhone, per ottenere risultati sempre più precisi

 

Scrivi