RAGUSA – Il cittadino indiano, Ram Lubhay, accusato del tentato rapimento di una bimba di 5 anni, a Scoglitti, e denunciato per tentato sequestro di persona e sottrazione di minore, è destinatario di un decreto di espulsione dall’Italia emesso dal questore di Ragusa. Il provvedimento scade oggi. L’indiano aveva già un precedente decreto di espulsione per i suoi precedenti penali: furto di rame e traffico di droga. Non avendo ottemperato al decreto, il 16 agosto, giorno del tentato sequestro, gli è stato reiterato l’ordine di lasciare l’Italia. Secondo fonti investigative non è stato possibile finora assicurare un posto in un CIE al cittadino indiano, che è senza fissa dimora, e che entro oggi dovrebbe lasciare l’Italia nonostante sia accusato di tentato sequestro di persona e sottrazione di minore.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi