di Franco Liotta

 Catania – Anche quest’anno la stagione estiva dei tangheri si avvia, le stelle faranno da tetto per serate piene di musica e atmosfera.
Una delle più belle location catanesi, le terrazze del Museo Diocesano, ospiterà tutti i venerdì, dal 6 giugno, il popolo tanguero e non solo. Anche quest’anno, infatti, per tutto il periodo estivo, un unico ingresso ma due piste separate saranno lo scenario per diversi stili di danza.ballerini di tango
«Si ricomincia alla grande – ci dice Enzo Mercùri – organizzatore delle serate, l’anno scorso abbiamo iniziato l’esperimento che è andato molto bene, la terrazza piccola ha ospitato i pionieri dell’Hindi hop catanese che, oltre a divertirsi con i classici passi dello swing, hanno imparato un divertente ballo di gruppo, lo shim sham.
Perciò anche quest’anno ripeteremo l’esperienza e gli amanti dello swing che oggi a Catania sono circa un centinaio, potranno sbizzarrirsi sulla terrazza Porta Uzeda, in acrobatiche figure al suono del DJ Dario Cinasky. E’ chiaro che, però la conferma consolidata è quella sulla terrazza grande, nella quale il tango farà da padrone, cominciando stasera, con le scelte musicali di HASTA CRISTIANA Tj.
Mi piace molto – confessa Enzo – vedere lo scambio tra le due terrazze senza soluzione di continuità, osservare i ballerini che, quando si cimentano nel tango, assumere la classica postura elegante, mentre nello swing dinoccolarsi, lasciandosi andare ai ritmi frenetici della musica americana».
Per coloro, che vogliono avvicinarsi al mondo meraviglioso dell’Hindi Hop, inoltre, ogni venerdì in pre-serata, dalle 20,30-21,45, potranno assistere anche alla specifica lezione di swing.

Franco Liotta

 

Scrivi