Mercoledì 27 e giovedì 28 maggio si terrà la dodicesima edizione del Palio d’Ateneo, l’ormai tradizionale manifestazione goliardico-sportiva a squadre organizzata dal CUS Catania in collaborazione con i rappresentanti degli studenti negli organi collegiali dell’Università di Catania. Mercoledì mattina, a partire dalle 9, le gare si svolgeranno al villaggio turistico “Le Capannine” della Playa, dove gli studenti si sfideranno nei tornei di beach tennis, beach volley, beach soccer, aquatic runner, canoa, dragon boat e pedalò. L’indomani mattina, giovedì 28 maggio, sempre con inizio alle 9, le competizioni si spostano agli impianti sportivi del CUS Catania per le tradizionali sfide goliardiche di staffetta con i sacchi, tiro alla fune e per le gare dei 100 metri piani, staffetta 4 per 100, calcio a cinque, pallavolo, beach volley e pallacanestro, ma anche scacchi, calcio balilla e tennis tavolo. Novità assoluta dell’edizione 2015 è l’incontro amichevole di Touch Rugby (una variante del rugby a 13) tra studenti e docenti, che darà il via alle competizioni di giovedì. In occasione della seconda giornata del Palio, per favorire la partecipazione degli studenti, giovedì le lezioni saranno sospese in tutto l’Ateneo. Gli studenti saranno suddivisi in base al loro corso di studi in 13 squadre: Agraria, Architettura, Economia, Farmacia, Giurisprudenza, Ingegneria, Scienze umanistiche, Medicina, Scienze della Formazione, Professioni sanitarie, Scienze matematiche, fisiche e naturali, Scienze politiche e Lingue. Dai risultati delle singole gare scaturirà la classifica generale che assegnerà il Palio, la cui precedente edizione è stata ancora vinta dagli studenti di Ingegneria, veri e propri “fuoriclasse” dell’evento, con dieci vittorie all’attivo.

 

Scrivi