benedetto-trionfantedi Martina Strano

 PALERMO – “Touche Française” è la mostra che si è inaugurata il 5 giugno presso la Benedetto Trionfante Casa d’Aste di viale Regione Siciliana 4975, organizzata dall’Accademia del Lusso di Palermo ed allestita da due docenti ed esperte di moda e costume, Daniela Balsamo e Vanessa Bellanca, già curatrici della mostra “I Maestri della Moda: Gianni Versace”.

Dal Museo del costume Raffaello Piraino e dalle collezioniste Maria Grazia Alagna e Maddalena Bentivegna arrivano abiti e accessori delle principali griffe parigine che hanno influenzato la moda nel mondo negli ultimi due secoli e che saranno esposti dal 5 al 21 giugno alla Casa d’Aste Benedetto Trionfante.

La mostra, visitabile dalle ore 10:00 alle 19:00 ad ingresso libero, è dedicata ai più grandi couturier francesi del secolo scorso che hanno segnato la storia della moda e che tutt’oggi sono fonte d’ispirazione per i nuovi giovani stilisti: Chanel, Ungaro, Yves Saint Laurent, Thierry Mugler, Christian Dior, Jean Paul Gaultier, Jacques Worth, Pierre Cardin, Comme des Garçons.

Il capo di punta della mostra è un elegante abito da sera di Christian Dior, in tulle e cristalli, datato 1959 con una toque nera, mentre tra gli abiti più antichi ritroviamo un modello color cipria e caramello di Madame Doucet appartenuto alla famiglia dei principi di Mazzarino del 1880, e un abito del 1902 in tulle nero e velluto con paillettes ricamate di Jacques Worth, stilista preferito di donna Franca Florio. Tailleurs degli anni ’80 di Thierry Mugler, Ungaro e Comme des Garçons, e le giacche che hanno contrassegnao la storia di Chanel. Borse in pelle di Pierre Cardin e Cartier, cappellini anni ’40 e ’50 di Dior, Callot, Valois e gli occhiali da sole di Khanh.

Tra vetrine antiche e preziose stile liberty, divani e suppelletti d’epoca, abiti e accessori sono esposti nel piano superiore dello show-room, dove è stato allestito uno spazio con un’affascinante “Farmacia” della seconda metà dell’800 con piccoli flaconcini colorati e e vasetti in vetro. Un tempio della moda che esalta l’arte, la sartorialità e l’artigianato dei più importanti designers francesi.

Martina Strano

Scrivi