Grandissima vittoria per il Trapani che a Vicenza sbanca grazie alle reti di Citro e Coronado dopo l’iniziale vantaggio biancorosso firmato Brighenti. Senza Cosmi in panchina i granata riescono comunque nell’impresa in una gara sofferta dal risultato sempre in bilico… E adesso la salvezza sa tanto di pratica archiviata. Contro la truppa di mister Marino è arrivata la prova di maturità per la compagine trapanese, che adesso potrà provare davvero ad agganciare il treno playoff. Bisognerà avere fame fino al termine del torneo, e poi si potranno tirare le somme. Prossimo impegno, al Provinciale, contro il Livorno per sfatare il tabù delle due vittorie consecutive, traguardo mai superato in questa stagione.

 

Queste le dichiarazioni post partita del vice allenatore granata Enrico Battisti: “In una squadra tutti devono sacrificarsi e tutti devono partecipare alla fase offensiva e difensiva. Oggi magari abbiamo sofferto un po’, ma in attacco abbiamo costruito tanto e abbiamo realizzato due gol che poi ci hanno permesso di portare a casa la partita. Prossima gara contro il Livorno? Ogni partita fa storia a sé e ogni gara ha le sue difficoltà, da domani penseremo al Livorno ma stasera è giusto che la squadra si goda questa splendida ed importante vittoria”.

Tra i migliori in campo il difensore Lito Fazio che ha commentato così la gara vinta al “Menti”: “Siamo scesi in campo con la voglia di portare a casa il risultato in una partita difficile. E’ andata bene anche se nei primi dieci minuti abbiamo sofferto un po’ troppo. Siamo riusciti a prendere le misure al Vicenza e a ribaltare il risultato con due gol bellissimi di Nicola e Igor. Il campionato è ancora lungo ma il nostro obiettivo della salvezza, con questa vittoria importante, si sta avvicinando. Adesso puntiamo a sfatare il tabù delle due vittorie consecutive e speriamo di vincere anche in casa contro il Livorno sabato prossimo. Vogliamo dedicare questa vittoria a Janis Cavagna e Simone Basso”.

Il gol vittoria porta la firma del centrocampista granata Igor Coronado, giunto al suo settimo gol in campionato: “Abbiamo fatto una grande partita fuori casa, questi punti in trasferta sono molto importanti. Stiamo bene, loro non hanno mai mollato ma noi abbiamo saputo resistere e vincere questa partita. Mi piace molto giocare da trequartista, gioco dove vuole il mister e cerco sempre di fare il massimo per aiutare la squadra. Oggi abbiamo fatto la differenza in contropiede e in particolare è stato bravo Nicola a trovarmi nell’occasione del secondo gol”.

VICENZA: Vigorito, Adejo, Ligi, Brighenti, Laverone (9’st Vita), Moretti (18’st Giacomelli), Signori (28’st Sbrissa), Sampirisi, Ebagua, Raicevic, Galano. A disposizione: Benussi, Dall’Amico, Bellomo, Cisotti, Bianchi, Modic. All. Pasquale Marino

TRAPANI: Nicolas, Perticone, Pagliarulo, Scognamiglio, Fazio, Eramo, Nizzetto, Coronado (16’st Scozzarella), Rizzato, Petkovic (48’st Ciaramitaro), Citro (29’st Montalto). A disposizione: Fulignati, Daì, Camigliano, Accardi, Barillà, Raffaello. All. Enrico Battisti

ARBITRO: Davide Ghersini di Genova; ASSISTENTI: Stefano Del Giovane di Albano Laziale e Vincenzo Soricaro di Barletta; QUARTO UOMO: Luca Candeo di Este

RETI: Brighenti 17′, Citro 36′, Coronado 43′
NOTE: Ammoniti Ebagua, Moretti, Signori, Raicevic, Vita, Giacomelli nel Vicenza – Coronado, Fazio nel Trapani; Espulso Brighenti (V) al 33’st; Recuperi: 2’pt-5’st; Corner: 9-4

(tabellino e foto: trapanicalcio.it)

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi