Già in archivio per il Trapani la prima giornata del campionato di Serie B 2015/2016. Dopo aver regolato con un secco 3-0 la Ternana, gli uomini di Serse Cosmi dovranno proiettarsi al posticipo del secondo turno contro il Latina. I nerazzurri allenati dal tecnico Mark Iuliano hanno pareggiato in extremis la prima gara della stagione in quel di Novara. La rete al fotofinish di Brosco ha infatti scongiurato una sconfitta esterna che sarebbe stata assai pesante per una squadra che punta ad un campionato di vertice. I laziali possono comunque noverare nel proprio organico individualità di assoluto valore, specialmente in attacco con Corvia e Dumitru e la sfida giocata in Piemonte ha evidenziato quest’aspetto.

Dal canto suo il Trapani è chiamato a sfatare il tabù che nella passata stagione ha spesso e volentieri rischiato di far affossare i granata in classifica: il fattore trasferta. L’anno scorso i siciliani hanno totalizzato lontano dalle mura amiche appena 9 punti, lo score peggiore della cadetteria mentre al contrario, al Provinciale, sono addirittura 44 i punti conquistati (secondo posto nella speciale classifica, alle spalle del poi promosso Frosinone). Grande fiducia e ottimismo attorno alla squadra trapanese, partita già col piede giusto. Il 4-3-1-2  del tecnico perugino funziona. Velocità, grinta e intensità gli ingredienti del Trapani anche se Cosmi, nella conferenza post partita, bacchetta un po’ i suoi, richiamandoli ad avere più maturità e attenzione nei momenti-chiave delle partite.

Cosmi sa che è importante trovare continuità tra risultati interni ed esterni per disputare un buon torneo. La gara del Francioni, che si giocherà alle 20.30 del 14 settembre, sarà un primo, delicato banco di prova per una squadra ambiziosa.

( foto eurosport.com)

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi