Dopo la cessione ufficiale di Curiale al Lecce, con la formula del prestito con obbligo di riscatto nel caso in cui i salentini ottenessero la promozione in Serie B, il direttore sportivo Faggiano lavora alla cessione di Basso e ad un ultimo colpo da regalare al mister Serse Cosmi per l’attacco.

Mentre per l’esterno sembra possa arrivare a breve la fumata bianca per il trasferimento al Brescia dell’ex Roberto Boscaglia con il Lecce, la Pro Vercelli e il Catania alla finestra, in entrata il Trapani sonda il terreno per diversi interessanti profili. Sembra difficile da percorrere la pista che porta al forte Pasquato, mentre invece è più verosimile una trattativa con il Bari per portare in Sicilia Ciccio Caputo, attaccante classe ’87 in uscita dalla formazione pugliese. Faggiano lavora per chiudere al meglio un’ottima campagna di rafforzamento dell’organico granata. Il campionato incombe. Caputo rappresenterebbe il colpo ad effetto dell’ultimo minuto. Un attaccante di notevole esperienza, con 54 reti all’attivo in Serie B, il tassello che forse manca per chiudere il cerchio e cercare di fare un campionato importante.

Scrivi