di Gianluca Virgillito

TRAPANI – Tanti infortunati in casa Trapani: per la sfida di domani non ci saranno Mancosu, Feola, Falco, Scozzarella, Caldara e Iunco. Ma aldilà delle assenze e del mal di trasferta che accompagna da un paio di mesi la squadra granata, ciò che sarà fondamentale è la mentalità della squadra, parola di Roberto Boscaglia, intervenuto in conferenza stampa.

“Se avessimo vinto anche le partite in trasferta avremmo già vinto il campionato, ma noi vogliamo giocarcela con tutti. A parte gli scherzi, io non credo a queste differenze tra risultati in casa e in trasferta. Il Trapani ha una sua mentalità ed escluse le partite di Varese e Livorno, l’abbiamo sempre dimostrato. Quando giochiamo vogliamo vincere, e anche domani contro una squadra importante come il Lanciano ci proveremo. Gli infortuni non devono essere un problema, gli allenatori sono preparati a questo. Certo ci mancano giocatori importanti, ma ne abbiamo altri che sono qui perchè meritano questa categoria.

Il Lanciano se lasciato giocare può farci molto male, anche nei calci piazzati dovremo fare attenzione. Sono ben organizzati, e sono anche la squadra che ha perso meno in stagione.

Mercato? Non ci penso nemmeno. Il Direttore e il Presidente sanno cosa fare”.

 I convocati dal per la partita Virtus Lanciano-Trapani sono 21.

PORTIERI

1.Gomis, 22. Marcone

DIFENSORI

3.Daì, 4.Pagliarulo, 8. Vidanov, 15.Pastore, 19.Martinelli, 23.Lo Bue, 29.Rizzato, 33.Terlizzi

CENTROCAMPISTI

6. Zampa, 7.Basso, 14.Ciaramitaro,17.Barillà, 26.Nadarevic, 28. Aramu

ATTACCANTI

9.Abate, 18.Citro, 25.Lombardi, 27. Costa, 36.La Piana.

(foto trapanicalcio.it)

Scrivi