Convocati: 21 calciatori a disposizione di Cosmi per la trasferta ligure.

Trapani sogna in grande. I granata hanno praticamente archiviato il discorso salvezza per questa stagione e si apprestano a giocare un finale di campionato all’insegna della serenità, provando a raggiungere traguardi ben più prestigiosi. La classifica parla chiaro: i siciliani hanno al momento le potenzialità per agganciarsi al treno dei playoff, direzione Serie A. Certo, vengono le vertigini a parlare di massima serie, ma la realtà trapanese ha ampiamente dimostrato negli anni una maturità tale per cui forse i presupposti per arrivare intanto a giocarsela potrebbero esserci tutti.  Nel calcio, però, va detto che esaltarsi troppo conduce spesso e volentieri a clamorose e cocenti delusioni. I ragazzi di mister Cosmi dovranno essere bravi a giocare ogni partita come una finale, non mollando mai in termini di motivazioni e concentrazione. La gara contro lo Spezia, in terra ligure, potrebbe davvero rappresentare uno snodo determinante. Vincendo in trasferta contro una delle compagini più competitive della Serie B si darebbe una grossa dimostrazione di forza e si raggiungerebbe la tanto agognata “quota 50”, traguardo da sempre accostato ufficiosamente ad una salvezza raggiunta in anticipo.

Pagliarulo e compagni ci proveranno senza dubbio. Per gli avversari, fondamentale vincere per non essere risucchiati a centro classifica rendendo ancora più complessa la contesa.

Ventuno i calciatori granata convocati da mister Serse Cosmi per la gara valevole come trentatreesima giornata del campionato di Serie B 2015/16, che si disputerà domani (sabato 26 marzo) alle ore 15 presso lo stadio “Picco” di La Spezia.
PORTIERI‬: 1. Nicolas, 22. Loliva, 31. Fulignati;
‎DIFENSORI‬: 2. Perticone, 3. Daì, 4. Pagliarulo, 6. Scognamiglio, 13. Fazio, 23. Camigliano, 29. Rizzato, 32. Accardi;
‎CENTROCAMPISTI‬: 5. Scozzarella, 14. Ciaramitaro, 17. Barillà, 20. Coronado, 21. Nizzetto, 24. Raffaello, 27. Eramo;
‎ATTACCANTI‬: 8. Montalto, 10. Petkovic, 18. Citro.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi