Il centrocampista granata: “Contro il Catania abbiamo dimostrato che ce la giochiamo con tutti, ma in trasferta bisogna far meglio”

TRAPANI – Catania in archivio, testa al Bari. Al “San Nicola” andrà in scena una partita caldissima per i galletti del nuovo tecnico Nicola. Il Trapani, che deve correggere assolutamente il trend esterno si affida a quanto di buono mostrato nel derby della scorsa settimana, in particolare al primo tempo disputato contro i rossazzurri.

A commentare il momento del Trapani, nella consueta conferenza stampa del martedì, il centrocampista Feola.

“Forse siamo una squadra meno equilibrata rispetto allo scorso anno. In trasferta, fino ad oggi, stiamo facendo meno bene rispetto al passato, prediamo troppi goal. Ma contro il Catania abbiamo dimostrato di potercela giocare alla pari con tutte. Specialmente durante il primo tempo del derby abbiamo retto il confronti con giocatori come Almiron, Capuano e Rosina, che hanno calcato anche i campi della massima serie.

Andremo a Bari con la consapevolezza che sarà una gara insidiosa, difficile. Loro arrivano dal cambio in panchina e di solito questo genere di scelte danno una spinta importante a tutto l’ambiente. Inoltre i giocatori in campo vorranno rispondere alla contestazione arrivata dai tifosi. Noi lavoreremo per fare la nostra partita: ce la metteremo tutta contro un avversario importante”.

(foto trapanicalcio.it)

Scrivi