TRAPANI – Dopo le quattro sconfitte consecutive, il Trapani di Roberto Boscaglia torna a far risultato. L’anticipo della venticinquesima giornata del campionato di Serie B ha infatti visto il pareggio a reti bianche del Provinciale tra la formazione granata e il Carpi capolista. Un punto da non buttare via per entrambe le squadre: il Trapani muove la classifica, il Carpi consolida il vantaggio rispetto alla terza in graduatoria (in attesa degli altri incontri).

Un match di sostanza e di cuore, in cui i siciliani hanno anche costruito i presupposti per portare a casa l’intera posta. Ciaramitaro in primis per due volte tra primo e secondo tempo potrebbe portare avanti i suoi, ma spreca malamente. Di Gaudio sull’altro fronte impegna la difesa della squadra di casa. Il risultato finale rispecchia comunque fedelmente ciò che in campo si è visto. Una gara prettamente tattica, in cui i portieri sono stati i migliori in campo.

Nonostante le numerose assenze a decimare l’organico, Boscaglia può esser soddisfatto dei valori visti in campo. Voleva una squadra affamata, e così è stato.

Potrebbe essere l’inizio di un nuovo ciclo? Certamente la cessione di Mancosu, e i rumors di mercato che da un paio di mesi scuotono l’ambiente, oltre al pessimo rendimento in trasferta, hanno sconvolto l’ambiente. Ritrovare i punti, il gioco e la mentalità del passato è già un buon viatico verso la salvezza.

(foto maidirecalcio.com)

Scrivi