Pagliarulo, Daì e Terlizzi a Catania per gli interrogatori per l’inchiesta “I treni del gol”.

Giornata piena di avvenimenti sul fronte granata. A Catania vengono sentiti i tre calciatori coinvolti nella combine della gara Catania-Trapani. Grande tranquillità da parte di Pagliarulo, Terlizzi e Daì, che attraverso i loro legali esprimono la loro fiducia nella giustizia, definendosi totalmente estranei ai fatti di cui sono accusati. Nel caso di Terlizzi, che sarebbe inchiodato anche da alcune intercettazioni con Arbotti, il suo avvocato, Paolo Rodella minimizza, sostenendo che i due si sentono regolarmente in quanto si conoscono da circa 15 anni.

Sul fronte mercato, sono ufficiali il rinnovo di Ciaramitaro, che vestirà la maglia granata per la terza stagione consecutiva (un record assoluto per il centrocampista, che firma un contratto annuale con opzione per il successivo, e l’acquisto del giovanissimo attaccante Sparacello, punta centrale che bene ha fatto nei suoi trascorsi tra le giovanili del Palermo e del Torino e le prime esperienze in categorie inferiori.

“Sono felicissimo di essere a Trapani – ha detto il neo acquisto granata -. Ringrazio la Società che mi sta dando questa opportunità ed intendo ripagare la fiducia che è stata riposta in me mettendomi a disposizione di mister Cosmi e della squadra”.  Di sé come calciatore ha detto: “Mi piace giocare come punta centrale e, naturalmente, fare gol. Spero che quest’anno vi siano tante occasioni per esultare assieme ai nostri tifosi sotto la Curva”.

 

Scrivi