Al Provinciale mancheranno Ciaramitaro e Feola, squalificati dal giudice sportivo.

Il Trapani ha fatto tesoro dell’esperienza del girone d’andata: a volte è meglio badare prima a non prenderle. Questa settimana porterà al fondamentale match contro il Varese, gara in cui mister Boscaglia dovrà fare a meno di due giocatori fondamentali del suo scacchiere: Ciaramitaro e Feola, che saranno squalificati. Romano Perticone, in conferenza stampa, delinea il nuovo corso granata e si proietta all’immediato futuro.

“Le ultime due sfide hanno visto in campo un grande Trapani. Abbiamo dato più attenzione alla fase difensiva e abbiamo fatto bene, subendo molto meno.Il punto conquistato a Chiavari ha un’importanza particolare, visto che in trasferta non siamo riusciti a far benissimo fino ad oggi.

Guardando la classifica si capisce che la gara contro il Varese è importantissima. Dovremo dare il massimo, ma non è ancora uno spareggio salvezza a tutti gli effetti. I problemi societari della squadra lombarda non devono farci credere che sarà tutto facile, spesso i giocatori sanno tirare fuori il massimo proprio nei momenti più difficili.

Per quanto mi riguarda sono felicissimo di essere arrivato qui a Trapani nel mercato invernale. L’idea di giocare in Sicilia mi affascinava. Ho trovato un bel gruppo, giocatori forti. Mi sono adattato velocemente agli schemi granata. Il Perticone che vedete in campo adesso è quello che vedrete sempre. I tifosi? Mi hanno colpito. Ho avuto modo di approcciarmi con alcuni di loro e mi ha fatto piacere vedere che nonostante quattro sconfitte consecutive il loro supporto non viene mai  meno”.

(foto trapanicalcio.it)

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi