TRAPANI – Grande attesa per la finale che si giocherà stasera, alle 20:30, tra Pescara e Trapani. Alla fine della partita una delle due squadre sarà in Serie A.

Si parte dal 2-0 in favore dei biancazzurri della gara d’andata. In casa Trapani, in assenza di Scozzarella e col risultato da capovolgere potrebbero esserci novità tattiche: “Giocoforza dovremo rischiare qualcosa – afferma Cosmi -. Ma credo che la differenza la farà più che la tattica, gli episodi e di come questi verranno cercati, se si darà tutto in campo. Li sarà la vera svolta”.

Senza Scozzarella, Nizzetto fungerà da play ma potrebbe anche esserci Coronado fra i 5 di centrocampo con De Cenco davanti.

QUI PESCARA – Unico punto di domanda per Oddo è la sostituzione di Memushaj. “Ho due soluzioni: Bruno e Pasquato, deciderò con serenità”. Formazione dunque praticamente fatta: davanti a Fiorillo, Campagnaro e Fornasier centrali (con Zuparic in panchina completamente recuperato), Zampano e Crescenzi sulle corsie laterali. A centrocampo, probabile la soluzione Bruno, con ai lati Torreira e Verre. Coppia di trequartisti Benali e Caprari alle spalle del bomber Lapadula.

TRAPANI (4-3-1-2): Nicolas; Perticone, Pagliarulo, Scognamiglio, Rizzato; Eramo, Nizzetto, Barillà; Coronado; Citro, Petkovic. All.: Cosmi. PESCARA (4-3-2-1): Fiorillo; Zampano, Fornasier, Campagnaro, Crescenzi; Torreira, Bruno, Verre; Benali, Caprari; Lapadula. All.: Oddo

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi