Cosmi: “Atteggiamento sbagliato, non accetto i mugugni attorno a questa squadra”.

di Gianluca Virgillito

Pomeriggio amaro per il Trapani che in casa nel match valido per la diciannovesima giornata del campionato di Serie B non riesce ad andare oltre al risultato di pareggio contro la Pro Vercelli. Una gara bloccata con i tenori granata incapaci di prendere in mano le redini della squadra. I siciliani vengono infatti sorpresi dall’organizzazione dei piemontesi allenati in panchina da Foscarini, bravi ad imbrigliare per quasi 30 minuti la formazione di casa. Al 26′ Terlizzi è costretto a lasciare il campo perchè non al meglio; il difensore viene sostituito da Pagliarulo. Un minuto più tardi palo incredibile della Pro Vercelli preso da Castiglia. La tifoseria di casa non apprezza. Al 31′ primo squillo trapanese: occasione clamorosa quella sciupata da Citro che invece di silurare il portiere avversario gli scaraventa il pallone addosso. Preludio al gol, che arriva al 33′: Coronado, perfettamente servito dal rientrante Raffaello, dopo un primo tentativo respinto trafigge Pigliacelli per l’1-0. Al 38′ il Trapani potrebbe anche raddoppiare ma ancora una volta l’estremo difensore della Pro Vercelli è decisivo sul tap-in di Citro.

Nella ripresa Foscarini prova a cambiare la gara inserendo Beretta al posto di Beltrame, Berra per Germano e Gatto per Mustacchio. Dopo un gol annullato a Pagliarulo per presunto fuorigioco su azione d’angolo, al 32′ arriva la doccia fredda del pareggio. Proprio Beretta realizza una rete fondamentale per la sua squadra. Dopo il pareggio il Trapani si sveglia e prova a cercare il colpo del k.o. ma l’ingresso di Torregrossa e la pressione offensiva non producono azioni degne di nota. Occasione sprecata per la squadra di Cosmi che ha così commentato la partita dei suoi ragazzi: “Atteggiamento sbagliato, i calciatori più tecnici non sono entrati in partita. L’ennesima volta in cui in casa subiamo il pareggio, però stavolta non siamo riusciti a dare la stoccata vincente. Avevo chiesto ai miei di stare più attenti nella ripresa, dopo il pari abbiamo creato qualcosa senza però concretizzare, peccato! Mugugni dei tifosi? Non accetto queste cose. Magari si pensava che contro la Pro Vercelli la vittoria fosse assicurata, ma non era così! Fino ad oggi abbiamo fatto molto bene, 25 punti non sono pochi”.

TRAPANI-PRO VERCELLI 1-1

TRAPANI: Nicolas, Fazio, Terlizzi (26’ Pagliarulo), Scognamiglio, Rizzato, Raffaello, Scozzarella, Eramo, Coronado, Nadarevic (21’st Montalto), Citro (40’st Torregrossa). A disposizione: Fulignati, Pastore, Accardi, Ciaramitaro, Cavagna, Sparacello. All. Serse Cosmi

PRO VERCELLI: Pigliacelli, Germano (21’st Berra), Bani, Scavone, Marchi, Di Roberto, Beltrame (14’st Beretta), Filippini, Mustacchio (30’st Gatto), Castiglia, Coly. A disposizione: Melgrati, Redolfi, Emmanuello, Ardizzone, Matute, Legati. All. Claudio Foscarini

ARBITRO: Marco Serra di Torino; ASSISTENTI: Stefano Del Giovane di Albano Laziale e Giuseppe Opromolla di Salerno; QUARTO UOMO: Andrea Capone di Palermo

RETI: Coronado 33’, Beretta 32’st

NOTE: Ammoniti Eramo, Scozzarella nel Trapani – Filippini nella Pro Vercelli; Recuperi: 1’pt-3’st; Corner: 7-2; Spettatori: 4.275

(fonte trapanicalcio.it)

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi