TRAPANI – A distruggere l’impianto di biostabilizzazione, un incendio divampato nella discarica di Trapani,  che avrebbe dovuto entrare in funzione il 31 luglio e che avrebbe consentito un aumento della capacità di conferimento dei rifiuti in discarica, per superare l’attuale fase di emergenza in Sicilia.
L’impianto era in fase di manutenzione. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che stanno svolgendo accertamenti per stabilire la causa del rogo. “Vorremmo capire cosa è accaduto, faremo verifiche. Domani contatterò Sonia Alfano (commissario dell’Ato Belice di Trapani)” dice il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta. “Questa notizia – aggiunge – si commenta da sola, siamo sconfortati per questi episodi”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi