Primo impegno dell’anno per il Trapani che davanti al pubblico amico affronta i grigiorossi della Cremonese per il secondo turno di Coppa Italia e primo, inaspettato stop per gli uomini di Boscaglia che dopo aver ben figurato lo scorso anno nella competizione (granata eliminati al quarto turno dall’Inter in una partita storica, terminata sul 3 a 2 per i nerazzurri) escono subito nell’edizione di quest’anno . Neanche il tempo di entrare nel vivo della gara che già la squadra ospite è in vantaggio: segna Kirilov. E sono passati solo trentacinque secondi dal fischio d’inizio. Doccia fredda, freddissima per la squadra di casa, che dopo aver subito il goal accusa una fase di appannamento. Poi Pagliarulo e compagni iniziano a giocare e a creare grattacapi alla retroguardia cremonese. Peccato che a sbarrare la strada agli attacchi siciliani ci sia Venturi, che ha sfoderato ottime parate. Al quarantaduesimo la Cremonese fa due a zero con il tap-in vincente di Brighenti. Boscaglia per il secondo tempo getta nella mischia il capocannoniere della scorsa stagione di Serie B, Mancosu, e già al quarantanovesimo l’attaccante sardo ci prova trovando Venturi, che si ripeterà al settantesimo. Tra le due occasioni anche un goal annullato a Barillà al cinquantacinquesimo per fuorigioco. Ma l’ex centrocampista di Reggina e Sampdoria riesce comunque a segnare, al novantacinquesimo, quando è tardi per rimontare. Finisce due a uno e con l’eliminazione alla prima gara per il Trapani, che già dalla prossima settimana potrà preparare la prima partita di campionato contro il Pescara. La Cremonese invece sarà impegnata nel terzo turno contro l’Hellas Verona.

Scrivi