di Gianluca Virgillito

TRAPANI – Dopo il pirotecnico pareggio (e altrettanto amaro) maturato al Provinciale contro il Perugia, è alle porte una nuova insidiosa trasferta per il gruppo di Boscaglia. Sabato al Braglia di Modena, contro i canarini di mister Novellino, ci vorrà il miglior Trapani per portare a casa punti importanti, in ottica salvezza, e non solo. Parola di Christian Terlizzi:

“Credo sia ingiusto criticare noi difensori per i tanti gol subiti. Bisogna analizzare tante cose. Abbiamo in campo un atteggiamento garibaldino, andiamo tutti avanti e poi e naturale che in alcune occasioni siamo costretti ad inseguire, ma fa parte del gioco, si tratta della nostra mentalità. Anche io mi arrabbio molto quando prendiamo gol, ma credo che si può migliorare, specialmente nella fase di non possesso.

Contro il Perugia abbiamo fatto un bel primo tempo, sacrificandoci tutti. Nella ripresa, invece, abbiamo fatto male e abbiamo pagato. Dobbiamo essere sempre concentrati: se vogliamo raggiungere traguardi importanti dobbiamo lavorare ancora molto, ma rispetto allo scorso anno siamo cresciuti.

Conosco Novellino, un allenatore che specialmente in B riesce a fare molto bene. Le sue squadre non avranno un gioco spumeggiante, ma certamente eccellono in concretezza. Sarà una gara tosta. Se sbagliamo atteggiamento torneremo a casa con zero punti, dobbiamo stare attenti. Granoche? Sta facendo molto bene. Ha anche il vantaggio di avere una squadra che gioca per lui, noi invece cerchiamo di mandare a rete quanti più giocatori possibili”.

Scrivi