di Gianluca Virgillito

TRAPANI – Alla ricerca della quinta vittoria consecutiva. Il Trapani di Serse Cosmi non vuole proprio fermarsi e dopo aver inanellato una serie di successi di tutto rispetto, l’ultimo in casa contro il Brescia dell’ex Boscaglia, punta a proseguire la propria marcia trionfale verso i playoff. A Modena non sarà facile contro una squadra che di certo non vive un momento felice e che con l’avvicendamento tra Bergodi e Crespo prova a dare una sterzata al proprio campionato. Granata in salute e coscienti dei propri mezzi, con intelligenza e intensità anche in Emilia è possibile guadagnare punti preziosi. A commentare per Sicilia Journal le vicende trapanesi, il mister Titta Mustazza. Ecco le sue riflessioni:

“Vittoria preziosa e netta quella dei granata contro il Brescia, possiamo definirla una gara perfetta. Chi era allo stadio si è divertito sicuramente. Credo che questa squadra abbia tutte le carte in regola per arrivare in alto e giocarsi qualcosa di importante. Grandi meriti per quanto fatto fino ad oggi vanno a tutti i protagonisti: calciatori, allenatore e tutta la dirigenza. Mister Cosmi ha dimostrato i suoi valori confermando di essere un tecnico di altissimo livello per la Serie B, mentre Faggiano a gennaio è riuscito a portare a Trapani i giocatori che a questo organico mancavano, e mi riferisco in particolare a Nizzetto e Petkovic che stanno facendo stropicciare gli occhi alla tifoseria.

A Modena un’altra finale, tra virgolette. Credo che in questo rush finale di stagione sia opportuno valutare la situazione di settimana in settimana, senza isterismi e senza fare tabelle che non hanno alcun valore. Pagliarulo e compagni possono andare in Emilia Romagna e giocarsi la partita senza paura. I canarini, dal canto loro, giocheranno all’arma bianca per vincere davanti al proprio pubblico: questo è un fattore che paradossalmente può agevolare proprio i siciliani che giocano con meno pressioni addosso. 

Credo che non ci saranno grosse sorprese nello schieramento tattico. Scozzarella sta giocando molto bene e dovrebbe partire titolare, in avanti giocherà chi sta meglio fisicamente. Tutto invariato in difesa, reparto che sta facendo benissimo ultimamente anche se in generale tutti danno il massimo in questa fase del torneo”. 

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi