Sarà accattivante e colorato e diventerà uno dei protagonisti del Galà dello Sport del 15 dicembre prossimo. Il logo dei campionati nazionali assoluti e giovanili di corsa su strada del 13 settembre 2015, sarà svelato proprio in occasione della rituale consegna delle Castagne d’argento.

Il Galà dello Sport – La Castagna d’argento – si terrà lunedì 15 dicembre al teatro comunale di Trecastagni con inizio alle ore 20.00. L’evento è organizzato dalla Sicilpool di Pippo Leone con la collaborazione del Comune di Trecastagni e del Coni.

15 dicembre 2014, 13 settembre 2015: un filo conduttore lega le due date. Dieci mesi intensi attendono Trecastagni. Il logo della manifestazione che assegnerà il tricolore ne rappresenterà quasi il punto di partenza. La sua realizzazione è stata assegnata all’agenzia di comunicazione e marketing Studio P. Si può anticipare che il logo sarà di immediato impatto, riassumendo in un unico marchio tutto ciò che significa questo evento per Trecastagni e per la Sicilia. L’idea dei tecnici di Studio P, sposata subito dal comitato organizzatore, è stata quella di realizzare un simbolo che restasse impresso nella memoria, anche dei più giovani. Un logo, dunque, molto “social” che scopriremo il 15 dicembre.

Intanto, proseguono i lavori del comitato. Il responsabile del settore tecnico organizzativo, Mario Lombardo, ha già individuato il percorso che dovrà essere ripetuto 5 volte per gli assoluti, 3 volte per i giovanili. Sarà poi la Fidal nazionale a dare l’omologazione definitiva, dopo aver effettuato un sopralluogo e un’ulteriore misurazione.

La metà di dicembre sarà un periodo molto intenso per lo sport e per l’atletica. Il 16 dicembre, a Trecastagni, la Fidal catanese organizzerà l’annuale premiazione provinciale del settore giovanile. Anche il Panathlon di Catania ha previsto una tappa di avvicinamento ai campionati assoluti e giovanili, probabilmente a giugno del 2015. Anche in questo caso, la serata si terrà a Trecastagni.

I premiati del 15 dicembre: il vice presidente nazionale del Coni Giorgio Scarso, il presidente regionale del Coni Sergio D’Antoni, il commissario tecnico nazionale della Fidal Stefano Baldini, il caposervizio della redazione sportiva del quotidiano “La Sicilia” Andrea Lodato, il dirigente sportivo e osservatore Ciccio Sotera, l’azzurro di scherma Enrico Garozzo, il nazionale di beach volley Simone Nicotra e l’azzurro di atletica Giuseppe Gerratana, oltre a Gaetano Caserta, della sezione di Carlentini dell’Unione nazionale veterani dello Sport. Nei giorni che precederanno la serata, verrà svelato dalla commissione il nome del vincitore del premio speciale “Angelo Casabianca”, fortemente voluto dal patron Pippo Leone e intitolato alla memoria del giornalista sportivo e capo della segreteria della redazione sportiva del quotidiano etneo.

Scrivi