Nata da qualche mese, la nuova realtà catanese vuole raggiungere importanti traguardi sportivi.

Ha esordito con la partecipazione alle finali dei Campionati Italiani giovanili il Magma Team, una nuova realtà del Triathlon catanese nata a Giugno ed operativa nelle gare ufficiali a partire dallo scorso weekend. Il gruppo, guidato dal Direttore tecnico Fabio Pruiti, ha affrontato sabato e domenica la “trasferta” di Imperia ed in occasione dell’importante competizione nazionale ha messo a frutto il lavoro compiuto negli ultimi mesi grazie all’impegno dei nuovi tesserati.

Il Magma Team è stato rappresentato da nove triatleti, alcuni con qualche anno di esperienza, altri con appena qualche mese di allenamento ed a tutti gli effetti all’esordio nelle gare ufficiali di questa disciplina sportiva. Al termine delle tre prove in programma, Nuoto, Bici e Corsa, il traguardo più prestigioso è stato raggiunto dallo Youth B Antonio Limoli, uno dei più attesi tra i siciliani, che si è piazzato 10’. Cristina Ventura e Gabriele Grimaldi, entrambi Junior, al 17’. Gli Youth B Giulia Palumbo, Alice Lombardo, Matilde Reitano, Alberto Sancio e Luca Tenerelli rispettivamente 33’, 40’, 43’, 44’ e 50’. Andrea Sancio, categoria Ragazzi, è giunto 40’. (Distanze da coprire, differenti in base alle categorie: 750 mt, 400 mt, 200 mt Nuoto; 20 km, 10 km, 3 km Bici; 5 km, 3 km, 1 km corsa).

Nello stesso contesto Grimaldi, Palumbo, Ventura e Limoli hanno anche rappresentato e consentito di conquistare il 14’ posto alla Sicilia nella gara dedicata alla Coppa delle Regioni.

Domenica 18 Ottobre il Magma Team farà tappa all’ottava edizione del Triathlon Sprint di S.Vito Lo Capo (Palermo), “Memorial Roberto Miceli”.

«Siamo davvero felici di quanto è stato fatto finora e continueremo ad operare sulla base di quanto ci siamo proposti al momento della nascita della nostra società, creata con l’intento di sviluppare un movimento giovanile nel nostro territorio – ha commentato Pruiti -. Colmare le lacune del Triathlon partendo dal lavoro sui giovani è la “mission” del Magma Team. I risultati ottenuti ad Imperia rappresentano il frutto di un grande lavoro svolto durante questa stagione agonistica da parte di ragazzi alle prime esperienze col Triathlon. Abbiamo approfondito in questi mesi il nuoto, una delle tre discipline in cui i giovani locali presentavano criticità: nel corso dei Campionati Italiani hanno mostrato di certo miglioramenti in tal senso. Prevediamo nei prossimi mesi l’ingresso di altri tesserati e qualche altra figura tecnica che ci consenta di curare al meglio la parte dedicata all’atletica leggera».

Scrivi