ROMA – Anche dal Codacons arrivano numeri positivi sul fronte delle vacanze estive. In base ai monitoraggi dell’associazione dei consumatori, saranno oltre 32 milioni i cittadini che si concederanno una vacanza, con una crescita della spesa complessiva. Il budget di spesa relativo alla villeggiatura sarà superiore rispetto al 2015 – afferma Francesco Tanasi Segretario Nazionale Codacons –  Solo per alloggi, svago, cibo e servizi le famiglie italiane spenderanno durante le vacanze estive complessivamente circa 16,4 miliardi di e uro, con una crescita del +2,5% rispetto allo scorso anno.

L’effetto terrorismo e la paura di possibili attentanti stano inoltre premiando l’Italia – prosegue l’indagine del Codacons – Il 75% delle famiglie ha deciso infatti di rimanere entro i confini del nostro paese, contro un 25% che trascorrerà le vacanze all’estero. Non a caso tra le destinazioni estere che hanno subito un ulteriore tracollo nelle prenotazioni ci sono proprio Egitto e Tunisia, paesi che fino a pochi anni fa erano gettonatissimi dagli italiani in vacanza. 

Anche quest’anno la Puglia si conferma la destinazione prediletta degli italiani, scelta dal 18% delle famiglie, seguita da Sicilia (15%), Toscana (12%) e Liguria (10%). Tra le mete estere Grecia in pole position (27%), seguita da Croazia (23%) e Spagna (20%). Infine anche nel 2016 il mare farà la parte del leone, scelto da 2 italiani su 3 (66% dei cittadini).

Foto: il castello di Brucoli

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi