Da Londra, dove si è conclusa la World Travel Market, si registra grande interesse per il polo della “Sicilia Greca” grazie alle azioni promozionali sviluppate dal progetto “Mythos”, finanziato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo con l’obiettivo di valorizzare i territori di numerosi Comuni che ricadono tra le Province di Siracusa e Ragusa, fulcro centrale, nella Sicilia del Sud Est, di quella che fu la Magna Grecia. Promosso dal Centro Studi Ibleo e da Nova Demetra, il progetto mira a coinvolgere i turisti trasformando il loro viaggio in un’esperienza da vivere direttamente sul territorio. Lo si potrà fare attraverso il portale turismo.it (online a fine novembre) che incrocerà le prenotazioni alberghiere abbinandole a degustazioni, escursioni eventi presenti nell’area che sarà scelta dal turista.


Un modo nuovo di intendere il viaggio che è stato presentato in modalità demo, ottenendo grande riscontro da parte dei tour operator ma anche dai semplici turisti visitatori della borsa del turismo internazionale. La capitale londinese, in verità, negli ultimi mesi è stata sensibilizzata dalla campagna promozionale avviata dalla Regione Sicilia sia in aeroporto che sui tradizionali taxi con immagini ad effetto. L’interesse verso la Sicilia è dunque cresciuto e un’offerta come quella proposta dal progetto “Mythos”, che mira ad esaltare i territori della “Sicilia Greca”, ha trovato il riscontro auspicato. Una vetrina di grande importanza, occasione utile per presentare l’innovazione progettuale che collega già in fase di prenotazione i pernottamenti in hotel alle degustazioni e agli itinerari. Un pacchetto per rendere davvero “destinazione” il luogo scelto per le proprie vacanze, un viaggio-esperienza da costruire su misura, direttamente online. Il potenziamento delle tratte sugli aeroporti di Catania e Comiso sta favorendo l’interesse di turisti e tour operator e dunque è possibile davvero rilanciare l’offerta turistica integrata attraverso i territori dei Comuni di Avola, Buccheri, Buscemi, Cassaro, Comiso, Ferla, Ispica, Modica, Monterosso Almo, Noto, Pachino, Palazzolo Acreide, Portopalo di Capo Passero, Pozzallo, Ragusa, Rosolini, Scicli, Siracusa, Sortino. Gli attrattori turistici del polo della “Sicilia Greca” sono molteplici: si va dai siti archeologici alle spiagge dorate, dal mare cristallino alle escursioni nelle riserve senza tralasciare uno degli aspetti principali di una vacanza, ovvero l’enogastronomia di qualità. Attraverso le appwtm londra scaricabili dagli store per iOS e Android, il progetto “Mythos” diventa anche una vera mappa sempre a portata di mano in cui è possibile effettuare scelte secondo i propri interessi culturali seguendo uno dei 500 attrattori già mappati.

Scrivi