Noto (SR) L’anno che si è appena concluso traccia una linea assolutamente positiva per Valentina Mammana, artista di Noto.

Impegnata in tantissime esposizioni con le proprie opere “personali” e “collettive”, da Noto a Milano, da Vallo della Lucania aHordt, passando per Acireale e Siracusa, per non trascurare il suo impegno nell’Associazione Internazionale delle Arti Effimere, nel prestigioso ruolo di vice Segretaria, le innumerevoli attività con la propria Associazione di maestri infioratori CulturArte, che proprio nel 2016 ha spento la sua decima candelina, per l’artista gli ultimi 12 mesi sono stati davvero indimenticabili.

Le attività “italiane” con la mostra “Voce del Verbo Amare on tour” ai bassi dell’ex Convitto Ragusa, nel periodo natalizio, a cavallo fra dicembre 2015 e gennaio 2016, a marzo, all’Affordable Art Fair Milano, ad aprile in occasione della prima infiorata nella città di Vallo della Lucania.

Accanto a queste esperienze si assommano le innumerevoli attività dell’Associazione CulturArte legate al territorio e i laboratori per i bambini.

Il nuovo anno è appena entrato e ci sono già delle iniziative in cantiere sia personali, che dell’Associazione che la vedono pronta ad affrontare nuove sfide ed importanti tappe nei vari ruoli che attualmente ricopre nell’Associazione Internazionale che in quella da lei fondata.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi