Palermo – “E’ davvero inspiegabile il disinteresse mostrato dagli amministratori in merito al mancato rispetto dei dettami imposti dall’Unesco nei siti siciliani Patrimonio dell’Umanità abbandonati al degrado, primo fra tanti il Teatro Antico di Siracusa.

Dopo l’ennesima denuncia di diverse associazioni, arriva anche il monito del presidente onorario del Comitato internazionale delle città e dei villaggi storici dell’Unesco Ray Bondin”. E’ la denuncia del deputato Gino Ioppolo (Lista Musumeci), primo firmatario di un disegno di legge presentato all’Ars che istituisce l’Osservatorio dei Beni culturali in Sicilia.
“La Sicilia ha un patrimonio storico, artistico e culturale che il mondo intero ci invidia e che, soprattutto, in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo, potrebbe diventare il principale volano di sviluppo per la nostra Isola e per l’indotto” – ha aggiunto. “Invito il governo regionale ad attivarsi al più presto affinché i siti siciliani annoverati nella World Heritage List dall’Unesco possano essere restituiti allo loro dignità e alla fruizione dei turisti impiegando quei fondi europei che sono messi a disposizione per queste finalità”.

Scrivi