Nell’aula magna del Rettorato dell’Università di Catania domani pomeriggio alle 17 si svolgerà la presentazione del volume “La diplomazia pontificia in un mondo globalizzato”, pubblicato dalla Libreria Editrice Vaticana, che riunisce interventi, discorsi e scritti del cardinale Tarcisio Bertone nel suo servizio di segretario di Stato Vaticano dal 2006 al 2013.
All’incontro interverranno, oltre all’autore, Vincenzo Buonomo, ordinario di Diritto internazionale presso la Pontificia Università Lateranense e curatore della pubblicazione, Giuseppe Nesi, preside della Facoltà di Giurisprudenza di Trento e Giacomo Pignataro, Rettore dell’Università di Catania. I lavori saranno coordinati da Rosario Sapienza, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza e docente di Diritto internazionale ed europeo presso l’ateneo catanese.
I testi raccolti nel volume coprono un arco temporale che va dal settembre 2006 al giugno 2013. “Si tratta – spiega nella nota metodologica il curatore Buonomo – di contributi che possono favorire una più ampia e articolata lettura di situazioni e di fenomeni presenti nelle relazioni internazionali, dalla prospettiva che è propria della Santa Sede ed è presente nell’attività operata dalla diplomazia pontificia”.
Nel volume sono riportati 43 interventi del cardinale Bertone, suddivisi in sette parti (La Santa Sede nella Comunità delle Nazioni; Diplomazia e diplomatici pontifici; Costruire condizioni di pace; La dignità umana fondamento dei diritti; Una garanzia internazionale alla libertà religiosa; Solidale condivisione per lo sviluppo dei popoli; L’Europa in cammino verso l’unità). A seguire due appendici dove una contiene alcuni messaggi pontifici, inviati a nome del Papa dal cardinale segretario di Stato, per particolari eventi o momenti celebrativi di carattere internazionale, mentre l’altra riporta alcuni scritti del professor Tarcisio Bertone redatti nel periodo che precede l’inizio del suo ministero episcopale. Completano il volume un ricco profilo biografico e un’ampia introduzione del curatore sull’azione diplomatica della Santa Sede.
Con quest’opera “il cardinale Tarcisio Bertone consegna a coloro che sono impegnati nel servizio diplomatico della Santa Sede, e non solo, un’abbondante serie di riflessioni sulle principali questioni che riguardano la vita delle Comunità delle Nazioni e toccano da vicino le aspirazioni più profonde della famiglia umana: la pace, lo sviluppo, i diritti umani, la libertà religiosa, l’integrazione sovranazionale”. Si apre con questa premessa la prefazione che Papa Francesco ha scritto per il libro e nella quale accenna anche “all’utopia del bene” che, “attraverso l’azione diplomatica può esprimere e consolidare quella fraternità presente nelle radici della famiglia umana e da lì chiamata a crescere, a espandersi per dare i suoi frutti”.
In uno dei discorsi presentati, l’indirizzo di saluto a Papa Benedetto XVI in occasione della nomina a segretario di Stato, pronunciato il 15 settembre 2006 a Castel Gandolfo, il cardinale Bertone così parlava dell’incarico che veniva ad assumere: “Unica ambizione che nutro è quella di realizzare il motto del mio servizio episcopale “Fidem custodire, concordiam servare” e mi conforta la convinzione che avrò l’opportunità di contribuire in modo speciale a realizzare tale ideale”.
Alessandro Famà

A proposito dell'autore

Giornalista free lance - Educatore dell'infanzia

Comincia la sua carriera giornalistica scrivendo per il giornalino del liceo scientifico che frequenta. Entra a far parte della redazione catanese del Giornale di Sicilia, da cui non si è mai separato, nel 2005. Primo articolo ufficiale realizzato il 23 ottobre 2005 (a 19 anni ma il 31 ottobre sarebbero stati 20) per la gara di calcio di Prima categoria Calatabiano - Victoria 1-0. Dopo anni di studio e sacrifici ottiene la laurea in "Educatore dell'infanzia" nel 2013. Attualmente collabora anche con gds.it, con HercoleTv e con il mensile Il Cittadino Libero. Ama il cinema, i concerti, i viaggi e la buona musica. Ha visitato tutta la Sicilia, Malta, il Salento, Roma, Venezia, Milano, la Romagna, Firenze, Pisa, Lucca, Ascoli, Varese, Aosta, Caserta, Napoli, Perugia, Parigi, Barcellona, Basilea, Ginevra e Lugano. Lo sport in generale è la sua passione ma specialmente il calcio, la pallavolo, il basket e l'atletica leggera. Inoltre segue costantemente la cronaca nera, bianca e la politica.

Post correlati

Scrivi