CATANIA  – Giovedì 3 novembre, alle 9,30, nel Coro di Notte del Monastero dei Benedettini, si terrà il seminario “Scienze umanistiche, Patrimonio culturale e Coesione sociale: prospettive per l’agenda europea della ricerca 2018-2020”, promosso dall’Area della Ricerca dell’Università di Catania e dall’Agenzia per la promozione della ricerca europea. Apriranno i lavori il rettore Giacomo Pignataro e il direttore del dipartimento di Scienze umanistiche Giancarlo Magnano San Lio. Seguiranno gli interventi del prof. Fabio Donato (delegato nazionale presso l’Ue per il Programma Horizon 2020 – Challenge 6 “Europe in a changing world – Inclusive, Innovative and Reflective Societies”), del dirigente generale del Dipartimento regionale alla Programmazione Vincenzo Falgares, del direttore generale del Dipartimento regionale Turismo, Sport e Spettacolo Sergio Gelardi, del presidente della Piattaforma di Confindustria “Cultural Heritage” Patrizia Asproni e di Monique Longo (National Contact Point Programma Horizon 2020 Challenge 6 – Apre). Nel pomeriggio avranno luogo due workshop paralleli con gli interventi di docenti e esperti del settore sulle buone prassi e prospettive per l’agenda 2018-2020 del Programma Horizon nei settori del Patrimonio culturale e delle Migrazioni.


-- SCARICA IL PDF DI: Università, i bandi sul Patrimonio culturale e sulle Migrazioni del Programma Horizon 2020 --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata