variazione_logo_1Con la sua laurea in design della moda allo IUAV di Venezia, la ventisettenne stilista rientra nella sua Palermo e da alla luce il marchio “Variazioni”.

di Martina Strano

PALERMO – Il marchio “Variazioni” è stato lanciato in occasione della fashion week milanese, e una piccola anteprima della collezione autunno-inverno 2015, indossata dalla fashion blogger palermitana Nunzia Duro, è apparsa sulle riviste di moda internazionali più famose come Vogue.

Il brand nasce all’inizio del 2014 dalla volontà di seguire le proprie collezioni dallo schizzo alla completa realizzazione: « una produzione rigorosamente sartoriale e made in Italy per mantenere la qualità delle nostre menti e del nostro artigianato qui nel territorio, una sfida dura ma non impossibile». Partendo dalla realizzazione di un abito, il progetto è stato esteso ad una quindicina di capi. «Le linee guida sono un immaginario estetico essenziale, realizzato attraverso il rigore nella costruzione delle linee e dei volumi, in cui i dettagli risultano esaltati ed un immaginario romantico, quasi neoclassico, ispirato alle architetture, agli affreschi, alle atmosfere della Sicilia nel suo periodo liberty». Un contrasto che è alla base del brand e del suo stesso nome: quest’ultimo si ricollega  infatti al concetto di variazione musicale, un susseguirsi di modifiche, più o meno profonde, rispetto alla forma originaria. Rigore e nuove suggestioni estetiche si alternano esprimendosi attraverso forme, volumi, tagli o l’attenzione al dettaglio che caratterizzeranno i capi proprio come una melodia.

«Amo molto i dettagli in pelle, la seta e tutti i tessuti che strutturalmente tengono la forma, i tessuti un po’ scultorei. Mi piacciono molto le tinte unite. Al momento i miei capi in vendita si rivolgono solo al mondo femminile, in particolare ragazze dai 25 ai 30 anni che hanno raggiunto una certa maturità. Ma mi piace molto anche l’universo maschile. Ho già disegnato delle collezioni e in futuro penserò a realizzarle».

Semplicità formale per la collezione estiva che gioca attraverso i volumi delle gonne a ruota. Capi retti, puliti, con dettagli estremamente romantici, come volant, trasparenze, fiori e righe. La collezione primavera estate è in vendita presso il negozio palermitano Link 02 in via Gaetano Daita 55.

La nuova collezione invernale sarà più curata e articolata, sia nei dettagli che nei volumi: «Sicuramente le linee guida saranno le stesse. Tessuti con texture che richiamano l’architettura, e i colori, come il giallo, il bordeaux e il verde, saranno più decisi e scuri. Cerco sempre di non far troppo riferimento al mondo della moda, per evitare che i miei capi possano sembrare dei pezzi copiati da altri stilisti. In fondo siamo tutti influenzati dal tempo in cui viviamo, ed è da questo che mi faccio trasportare.»

La lavorazione interamente realizzata a mano, rende i suoi abiti dei capi unici ed inconfondibili.

Martina Strano

Foto di Elisabetta Giuliano

10287047_769950623092109_6825555670493935413_o

 SS14 (2)SS14 (4)

Scrivi