Domusbet, vittoria in rimonta alla prima contro il Kreiss: quattro a tre.

di Gianluca Virgillito

CATANIA – Per gli amanti del beach soccer è finalmente arrivato il momento di godersi l’Euro Winner Cup. La competizione internazionale di scena a Catania ha infatti aperto i battenti alle 10 di questa mattina con il primo incontro. Entusiasmo alle stelle e grande soddisfazione per i dirigenti della Domusbet Catania Bs, con in testa il suo presidente Pippo Bosco, che ha voluto fortemente portare in città la più importante manifestazione per club del beach soccer. La prima partita dei rossazzurri è andata in scena alle 17:30 contro i lettoni del Kreiss. Al solito la squadra di mister Soares ha incantato con il bel gioco ma ha anche fatto vivevere momenti di apprensione, giocando in alcuni momenti non da squadra. Il match è terminato con il risultato di quattro a tre per la Domusbet. Parte fortissimo la squadra catanese, andando sul due a zero con reti di Rodrigo e Zurlo nel primo tempo. Ripresa impacciata, gli avversari accorciano con Stepanuks e Domusbet, baciata dalla sfortuna più che dalla buona sorte, che colpisce due legni con Franceschini. Terzo tempo non per deboli di cuore, emozioni a go-go all’Arena Beach Stadium del Lido Azzurro. Il Kress, approfittando di un erroraccio di Franceschini e del portiere Del Mestre, raggiunge il pari con il capitano Rubeins prima e passa addirittura in vantaggio, immeritatamente, con la trasformazione di un libero da parte di Sens. Doccia gelata per Soares e la sua banda. Ma il cuore Domusbet batteva ancora, ultimi minuti all’arrembaggio alla ricerca dell’impresa che si materializza grazie alle segnature di Fred e Rodrigo, che scacciano i fantasmi di quella che sarebbe stata una sconfitta incredibile. Proprio quest’ultimo non trattiene la propria gioia per il risultato e per aver segnato la rete decisiva: “Alla fine credo che la vittoria sia meritata, potevamo soffrire meno, ma va bene cosi. I tre punti di oggi sono determinanti per la sfida di domani. E’ stato fantastico segnare il gol decisivo e sentire la Domusbet Arena scoppiare in un urlo liberatorio. Giocare per Catania e davanti a questo pubblico è qualcosa di fantastico per la mia carriera”. Fa invece autocritica, pur mostrandosi felicissimo per la vittoria, Fred: “Vincere fa sempre bene – afferma – anche se non abbiamo offerto una prestazione in linea con le nostre possibilità. Abbiamo giocato poco da squadra e cosi non va. Di buono c’è la reazione della squadra, la voglia di portare a casa la vittoria a tutti i costi. Il resto lo analizzeremo con mister Soares”.

Gianluca Virgillito

Scrivi