Fallimentari gli esperimenti dell’amministrazione comunale che non risolvono il problema del traffico

“Esperimento circolazione Tondo Gioieni, fallito; esperimento rotatorie-triangolo corso delle Province via G. D’Annunzio, fallito; esperimento spartitraffico lungomare, fallito e costato 50 mila euro; esperimento viabilità  centro storico, ??????…”.
Questo il pensiero di  Luciano Zuccarello, componente dell’assemblea nazionale di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale,  che puntaLuciano Zuccarello il dito contro l’Amministrazione Bianco che non programma progetti per creare una sintesi, per il commercio, il turismo, la viabilità, con il tessuto sociale della città,  ma crea esperimenti all’interno delle stanze del palazzo.
“Sperimentare”,  recita il vocabolario, – prosegue Zuccarello – è un metodo che procede per indagini e ricerche fondandosi sull’esperienza, ma niente di tutto questo è stato fatto dalla amministrazione  Bianco in questi mesi di novità tese a rivoluzionare la città”.
“Nessuno era stato informato – continua il dirigente di Fdi-An – e si sa quanto conta il confronto con le persone,  nè  concertati questi interventi con le categorie interessate e con le attività commerciali della città quando, come sarebbe stato opportuno quando,  si vogliono introdurre novità che stravolgono e modificano la vita di tutti i giorni”.
“Si sperimenta, insomma, – conclude Zuccarello – alla Mago Merlino che non sapeva in che quantità, che cosa e in che modo si creavano le pozioni magiche e quindi ne veniva fuori un pastrocchio senza senso e finalità che poteva fare sorridere se si trattava  di un cartone animato, ma che diventa devastante quando si impatta sulla vita delle persone. Bianco come Mago Merlino!!!!”.

S.R.

Scrivi