VIAGRANDE – La più grande manifestazione di puro artigianato siciliano e manifestazione clou  è “Viscalori in fiore”, che da venerdì scorso e fino a domani, sarà luogo di attrazione per migliaia di turisti. . Come ogni anno, l’antico borgo del ridente comune pedemontano diventa la “Taormina dell’Etna” offrendo uno spettacolo unico nel suo genere: si spazia dall’artigianato artistico e creativo alle estemporanee di pittura e di scultura ad opera dei maestri siciliani di maggior appeal per, poi, passare ai concerti…agli artisti di strada…ai laboratori creativi per bambini…al Museo enologico itinerante. Il tutto nello splendido scenario delle vie e viuzze di un angolo di paradiso qual è l’antico borgo di Viscalori che insiste, proprio sul territorio viagrandese. Organizzata dall’”Associazione Culturale Amici del borgo Viscalori e degli antichi borghi” con il patrocinio del Comune di Viagrande, ogni anno la manifestazione – giunta alla sua settima edizione – si propone in veste sempre diversa ma rispettosa dell’idea originaria sulla quale è nata, festeggiare l’arrivo della primavera. Il borgo, infatti, viene presentato dai suoi abitanti in tutta la magnificenza dei colori e degli odori della primavera siciliana cui si aggiunge l’esposizione di vari florovivaisti che, in occasione della manifestazione, espongono ogni genere di fiori e piante.
L’orario di apertura è sabato  e domenica,  dalle ore 9.00 alle ore 23.00.

Scrivi