VITTORIA – “Dopo il ritardo per l’avvio del servizio di refezione scolastica adesso c’è il mancato funzionamento degli impianti di riscaldamento in tutti gli istituti di Vittoria. È inaccettabile che a dicembre e con il brusco calo delle temperature gli studenti debbano patire il freddo durante le lezioni”.

Con queste parole il consigliere Andrea Nicosia, nonché presidente della commissione Cultura, denuncia l’ennesima carenza che investe gli istituti scolastici cittadini.

“La questione – prosegue Nicosia – è purtroppo sempre la solita: l’amministrazione non riesce a garantire i servizi minimi ed essenziali. Gli studenti sono costretti a seguire le lezioni in condizioni precarie, in edifici molto spesso non ben coibentati e senza riscaldamenti nel periodo tra i più freddi dell’anno”.

“Anche gli alunni più piccoli, di nido ed elementari, patiscono lo stesso problema. A ciò si aggiunge la carenza del servizio di trasporto pubblico per gli studenti vittoriesi che frequentano istituti fuori città. L’amministrazione non ha ancora adempiuto al pagamento del rimborso previsto per l’abbonamento e ad essere danneggiati sono ancora una volta i nostri ragazzi”.

“Nonostante le rassicurazioni degli amministratori – conclude il consigliere – in una recente seduta della commissione siamo costretti a constatare che l’istruzione a Vittoria è priva dei servizi più essenziali”:

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi