Salvatore Salice

Salvatore Salice

I Carabinieri di Vittoria hanno fatto irruzione in un garage scoprendo che si trattava di un vero e proprio laboratorio per la preparazione delle dosi di cocaina da immettere sul mercato.
Il locale era già attenzionato da alcuni giorni dai militari dell’Arma che, notando in qualunque ora della giornata uno strano viavai, avevano deciso di approfondire la vicenda organizzando dei servizi di osservazione. I sospetti erano accentuati dalla circostanza che il soggetto notato più volte entrare e uscire dal garage dagli accertamenti svolti non era ufficialmente nè il proprietario e nemmeno l’affittuario, facendo pensare che all’interno della struttura potesse svolgersi qualche attività illecita.
Ieri mattina, quindi, l’intervento delle Forze dell’ordine con l’irruzione nel locale che a prima vista sembrava essere un comune deposito di materiali per l’edilizia, circostanza questa che apparentemente poteva risultare normale dato che il fermato Salvatore Salice di 60 anni ufficialmente svolge la professione di muratore. I Carabinieri hanno deciso, però, di approfondire gli accertamenti e hanno rinvenuto in un secchio occultato sotto un motozappa sostanza stupefacente del tipo cocaina e tutto l’occorrente per la preparazione ossia buste di cellophane ritagliate in piccoli pezzi di forma rotonda per confezionare le singole dosi da immettere sul mercato, dei coltelli per suddividerla e setacci di varie dimensioni per polverizzarla. Infatti se 11 dosi erano già state preparate in confezioni termosaldate, che consentono di non disperdere la sostanza e quindi erano già pronte per essere smerciate, vi erano altri 60 grammi di cocaina ancora sotto forma di pietra e che quindi richiedeva un certo processo di lavorazione per essere ridotto in polvere e poi suddiviso in singole dosi.
Lo stupefacente era custodito in un barattolo di vetro riempito di riso per assorbire l’umidità ed evitare di alterarne la purezza e la qualità facendogli perdere parte del suo valore di mercato. Dallo stupefacente ritrovato sarebbe stato possibile ricavare oltre 250 dosi che, se rivendute, avrebbero potuto fruttare circa 12 mila euro.
Le indagini proseguono per individuare la provenienza dello stupefacente, individuare gli altri soggetti coinvolti nell’attività illecita accertata e verificare quanta altra sostanza era già immessa sul mercato.
Salvatore Salice è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e, dopo le formalità di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di Ragusa Francesco Puleio, è stato associato presso la sua abitazione e sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

Nell’ambito della stessa operazione sono state eseguite una serie di perquisizioni nei confronti di soggetti noti per essere dediti al consumo di sostanze stupefacenti, al fine d’individuare i canali attraverso i quali avviene lo smercio. Nel corso di un controllo è stato identificato G.P. commerciante di 40 anni di Vittoria che, fermato e sottoposto a perquisizione mentre si trovava alla guida della sua autovettura, è stato trovato in possesso di 5 grammi di cocaina che occultava nella tasca dei pantaloni e che è stata sequestrata. Le successive analisi di laboratorio dovranno accertare se la droga presenta le stesse caratteristiche di quella rinvenuta nel garage-laboratorio gestito da Salvatore Salice dimostrando che quella scoperta rappresenta una vera e propria centrale per la preparazione dello stupefacente da immettere sul mercato vittoriese. Nel frattempo G.P. è stato denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente dato che il quantitativo trovato in suo possesso lasciava ipotizzare che non fosse destinato al consumo personale ma allo spaccio ai tossicodipendenti.

A proposito dell'autore

Giornalista free lance - Educatore dell'infanzia

Comincia la sua carriera giornalistica scrivendo per il giornalino del liceo scientifico che frequenta. Entra a far parte della redazione catanese del Giornale di Sicilia, da cui non si è mai separato, nel 2005. Primo articolo ufficiale realizzato il 23 ottobre 2005 (a 19 anni ma il 31 ottobre sarebbero stati 20) per la gara di calcio di Prima categoria Calatabiano - Victoria 1-0. Dopo anni di studio e sacrifici ottiene la laurea in "Educatore dell'infanzia" nel 2013. Attualmente collabora anche con gds.it, con HercoleTv e con il mensile Il Cittadino Libero. Ama il cinema, i concerti, i viaggi e la buona musica. Ha visitato tutta la Sicilia, Malta, il Salento, Roma, Venezia, Milano, la Romagna, Firenze, Pisa, Lucca, Ascoli, Varese, Aosta, Caserta, Napoli, Perugia, Parigi, Barcellona, Basilea, Ginevra e Lugano. Lo sport in generale è la sua passione ma specialmente il calcio, la pallavolo, il basket e l'atletica leggera. Inoltre segue costantemente la cronaca nera, bianca e la politica.

Post correlati

Scrivi